Calcio/ Guardalinee con la pistola in Romania per difendere arbitro dalle contestazioni

Pubblicato il 2 Aprile 2009 11:19 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2009 11:19

L’arbitro convalida un gol non regolare, i tifosi insorgono e, contro le proteste, il guardalinee del match tra Popesti Stefan e Unirea Dragalina (campionato dilettanti della Romania) ha estratto una pistola. L’uomo, fortunatamente, non ha utilizzato l’arma.

I tifosi, inferociti per l’assegnazione della rete, hanno cercato di raggiungere l’arbitro e, a quel punto, l’assistente ha tirato fuori la pistola: il gesto ha funzionato, gli ultrà sono stati messi in fuga, ma la partita è stata sospesa e il guardalinee adesso dovrà rispondere delle sua azioni davanti alla giustizia sia ordinaria che sportiva.