Calcio, Mazzarri: “Il Napoli è la mia Nazionale”

Pubblicato il 6 Marzo 2010 16:04 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2010 16:04

«Napoli è la mia nazionale. Questa è la città che mi gratifica totalmente e c’ è una società che mi dà l’opportunità di esprimermi professionalmente come piace a me. Sto benissimo qui, per me il Napoli è il top».

Non ha dubbi il tecnico azzurro Walter Mazzarri alla vigilia della trasferta di Bologna, gara che nel girone d’ andata segnò il suo esordio sulla panchina partenopea.

L’allenatore toscano ha ancora qualche dubbio sulla formazione che schiererà al Dall’ Ara. «Cominciamo col dire che le partite si giocano in 14, non in 11. Io dico sempre ai miei ragazzi che chi va in panchina è titolare e deve essere pronto.

A maggior ragione in questa parte della stagione. Visto che si parla tanto d’ attacco, guardate l’esempio di Denis. German è un giocatore importante, con me ha giocato tanto e quando non ha giocato è entrato quasi sempre, segnando tre gol nelle sette partite in cui è subentrato. Ciò significa che anche quando la gara è in corso lui sà inserirsi subito bene. E significa che il match può cambiarlo un giocatore che entra dalla panchina.

Guardate domenica scorsa contro la Roma l’ impatto che hanno avuto Denis, Zuniga e Cigarini. Con loro i campo abbiamo rimontato. Questo testimonia che abbiamo un gruppo di uomini che sanno di avere la piena considerazione».