Calcio, Mondiali Sudafrica: più profilattici contro Aids

Pubblicato il 22 Febbraio 2010 19:49 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2010 19:49

Gli organizzatori dei prossimi Mondiali di calcio in Sudafrica, uno dei paesi dove l’Aids è più diffuso nel mondo, prevedono di aumentare la distribuzione di profilattici durante la competizione.

«Ci sarà un afflusso importante di persone ed uno spirito di festa che potrebbe comportare una richiesta superiore al normale di profilattici», ha sottolineato Victor Ramathesele, responsabile delle questioni mediche per il comitato locale d’organizzazione (Loc).

«Abbiamo stabilito delle misure speciali per assicurare un incremento dell’offerta di profilattici», ha proseguito, intervenendo in una conferenza stampa sul calcio e la medicina a Sun City. Il Sudafrica è il paese che conta più sieropositivi al mondo, con 5,7 dei suoi 48 milioni di abitanti portatori del virus Hiv, secondo l’agenzia anti-Aids dell’Onu.