Calcio, gli oscar del 2012. Kolossal Juventus: Antonio Conte miglior allenatore

Pubblicato il 30 Dicembre 2012 13:44 | Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre 2012 13:44
Calcio, gli oscar del 2012. Kolossal Juventus: Antonio Conte miglior allenatore

Calcio, gli oscar del 2012. Kolossal Juventus

ROMA – Il 2012 è ai titoli di coda ma prima di dare il benvenuto all’anno nuovo è giunto il momento di assegnare gli oscar del campionato italiano di calcio.

La Gazzetta dello Sport, in un articolo a firma di Luigi Garlando, ha assegnato le seguenti statuette:

migliore squadra: Juventus, miglior allenatore: Antonio Conte (Juventus), miglior calciatore: Stephan El Shaarawy (Milan), miglior giovane: Erik Lamela (Roma) e miglior allenatore emergente: Andrea Stramaccioni (Inter).

Non bastasse il  ventottesimo titolo di campione d’Italia vinto a maggio o il biglietto di campione d’inverno staccato con largo anticipo un paio di settimane fa, la Juventus si è aggiudicata anche il ‘campionato solare 2012’ con ben 94 punti conquistati dall’8 gennaio (Lecce-Juventus 0-1) al 22 dicembre (Cagliari-Juventus 1-3), surclassando – e’ proprio il caso di dirlo – tutte le dirette concorrenti: al secondo posto ci sono ex aequo’ il Milan e il Napoli ma staccati addirittura di 21 punti (73 punti), poi a seguire la Lazio (68), l’Inter (67) e la Roma (64).

Fanalino di coda il Genoa con appena 35 punti conquistati, due meno di Palermo (37) e sei meno del Cagliari (41) che chiudono il terzetto delle ‘retrocessioni solari’.

Sono alcune delle statistiche e delle curiosita’ che emergono dalla lettura numerica della Serie A 2012 che premiano il portiere del Genoa, Sebastian Frey, come giocatore con maggior numero di presenze (40) e, va da se’, con piu’ minutaggio (3.600).

Juventus e Chievo sono le due squadra ad avere effettuato piu’ sostituzioni (120 su 120 a disposizione) e Gomez del Catania il giocatore piu’ sostituito (22 volte). Di converso, Ibarbo del Catania il giocatore piu’ subentrato (22). Gli altri numeri della Serie A indicano la Fiorentina come la squadra piu’ ammonita (111 cartellini gialli) e Daniele Conti del Cagliari come giocatore (14 volte).

Per quanto riguarda invece i cartellini rossi, il poco invidiabile primato e’ tutto capitolino: 13 espulsioni per la Lazio e 3 ‘rossi’ individuali per Osvaldo della Roma. Nel corso di tutto il 2012 la Juventus e’ stata la squadra piu’ prolifica (con ben 80 gol) mentre Milito il goleador principe (28 centri).

L’Inter e’ stata anche la squadra ad aver avuto piu’ autogol a favore (3), mentre Cagliari e Cesena ad averli procurati. Ancora, la Fiorentina ha avuto piu’ rigori a favore (13, ma ne ha sbagliati 5) anche se l’Inter e’ stata quella che ne ha segnati di piu’ (9), tutti messi a segno da Milito (che ne ha anche sbagliati 2).

Edison Cavani il giocatore con piu’ errori dal dischetto (4). Per quanto riguarda le punizioni, ennesimo riconoscimento alla Juventus (6 centri) e al suo massimo artefice, Andrea Pirlo che nel corso del 2012 ha messo a segno ben 5 gol su punizione.