Calcio, Platini: "Scommesse? Nemico comune di Uefa e Fifa"

Pubblicato il 24 Settembre 2011 11:11 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2011 11:15

Torino – "Le scommesse? E' un nemico comune di Uefa e Fifa perchè riguarda il gioco. Ci sono tanti calciatori sottopagati e più facilmente contattabili per truccare le partite". Così Michel Platini, presidente dell'Uefa, in una intervista alla Gazzetta dello Sport. "Tutti ricchi? Non è così. E se in Spagna hanno fatto sciopero per questo motivo, pensi nel resto d'Europa", spiega. A proposito di scioperi, quello in Italia? "Non ho capito il percè", è la risposta di Platini.