Sport

Calcio, rassegna stampa 16 ottobre: Icardi stende il Milan, Napoli top in Europa

Tutte le principali news sul calcio sui giornali di oggi, lunedì 16 ottobre.

Con la vittoria dell’Inter nel derby di Milano, la Gazzetta dello Sport non poteva aprire che con questa notizia. Al centro della prima pagina c’è una foto di Mauro Icardi con scritto “Icardivino”, per sottolineare la prestazione con tre gol nella partita. Non accadeva da cinque anni che un giocatore interista facesse una tripletta nel derby: l’ultima è stata di Milito nel 2012.  Ironia della sorte, entrambi argentini. L’Inter è ad oggi seconda in classifica, dopo Napoli e Juventus.

Sempre derby nella prima pagina di Corriere dello Sport, anche se con più spazio verso l’analisi e le previsioni future. La partita contro il Milan ha consacrato Icardi fra i giocatori più importanti per l’Inter, che sabato prossimo sfiderà il Napoli. Luciano Spalletti, che ha definito “grandiosi” i suoi ragazzi abbracciati a fine match, dovrà vedersela con gli azzurri galvanizzati per il primo posto e carichi dopo la vittoria (seppur 1-0) contro la Roma. Sul fronte del Milan, l’allenatore Vincenzo Montella è sempre più in bilico, ma egli si dichiara di avere la fiducia della società.

Spazio ai risultati degli anticipi di sabato, delle partite della domenica e del derby Inter-Milan sulla Gazzetta. Quello più eclatante è stato il 2-3 della Lazio di Simone Inzaghi ai danni della Juve, proprio allo Juventus Stadium che ha proiettato i bianconeri al terzo posto. Vince la Sampdoria contro l’Atalanta, ora nella parte sinistra della classifica. Sempre più giù il Cagliari battuto 2-3 dal Genoa e il Torino si salva con un pareggio nel finale.

Archiviata la sconfitta contro la Lazio, i bianconeri mercoledì prossimo ospiteranno lo Sporting Lisbona per il match di andata di Champions League. Secondo Tuttosport, il jolly della partita potrebbe essere Miralem Pìjanic rientrato in gruppo dopo un infortunio.  “La principale fortuna di Massimiliano Allegri e della sua Juventusè che si torna subito a giocare, senza dover pensare troppo a ciò che è stato: mercoledì lo Stadium, contro lo Sporting, offre l’occasione di dimenticare in fretta la caduta con la Lazio, la miglior opportunità possibile per avvicinare il passaggio agli ottavi di Champions”.

Più vicino l’impegno del Napoli in Europa visto che domani giocherà a Manchester contro gli inglesi del City. Con un richiamo in prima pagina la Gazzetta dello Sport pubblica del parole di Aurelio De Laurentiis rivolte a Maurizio Sarri.  “Io credo che in questa partita si dovrebbero far riposare un po’ quei giocatori che hanno un minutaggio più alto, per preservarli: la gara con l’Inter è alle porte ed è altrettanto importante”, ha detto. “Sarri non ha mai avuto a disposizione un organico così importante prima che arrivasse a Napoli. Oggi- ha concluso- , devo fargli i complimenti per come ha imparato a gestire il gruppo”.

Il punto guadagnato contro il Crotone non salva il Torino dalle critiche. L’edizione torinese di Tuttosport apre con il titolo “No, Miha questo non è Toro”, per indicare la cattiva prestazione dei giocatori granata. Cairo e i tifosi si aspettano da Mihaliovic perfomance più convincenti e un posto in Europa League per la prossima stagione. In calendario il primo scontro sarà quello di domenica contro la Roma, poi sarà la volta del Cagliari e dell’Inter. A destra Tuttosport pubblica un editoriale del direttore, Paolo De Paola.

Corriere dello Sport omaggia Simone Inzaghi che battuto la Juventus sabato sera. Secondo il quotidiano la svolta sarebbe arrivata dopo il primo tempo, quando i biancocelesti erano in svantaggio di una rete. Inzaghi ha messo piede nello spogliatoio e ha tuonato: “Siete stati bravi, ma non avete il veleno della Supercoppa! Giocate con quel veleno!”. Sissignori, l’hanno fatto. E poi è stato trionfo, di nuovo. La Lazio s’è catapultata in campo e ha steso la Juve in sette-minuti-sette, con l’uno-due di Immobile, l’ha costretta ad inchinarsi in casa due anni dopo l’ultima volta”.

Con una doppietta di Manolo Gabbiadini, il Southampton si colloca al decimo posto in vista di un futuro rilancio. Come scriva Gazzetta.it, contro il Newcastle i Saints sono rimasti indietro di due reti fino al primo tempo quando Gabbiadini realizza il gol dopo un’azione personale. Trova poi la seconda rete su rigore. Per Gabbiadini si tratta di un’ottima prestazione sia per la squadra che per se stesso, visto che è tornato fra i titolari e lotta per una maglia della Nazionale.

 

To Top