Calcio, scandalo corruzione: forse slitta la scelta dei Mondiali del 2018

Pubblicato il 18 Ottobre 2010 16:25 | Ultimo aggiornamento: 18 Ottobre 2010 16:34

Joseph Sepp Blatter

Rischia di slittare di qualche settimana la scelta dei paesi che ospiteranno i mondiali 2018 e 2022 dopo lo scandalo-corruzione emerso domenica. E’ quanto scrive oggi il britannico Daily Mail secondo cui una decisione finale verrà presa in seguito ad un meeting d’emergenza organizzato dalla Fifa a Zurigo.

Ma la gravità delle accuse a carico di Amos Adamu, presidente della Federcalcio nigeriana, e di Reynald Temarii, a capo della Confederazione dell’Oceania, è tale che – secondo il Mail – è possibile che venga posticipata la scelta, inizialmente fissata per il 2 dicembre.

Così come è facilmente prevedibile la sospensione immediata almeno di Adamu che ha chiesto soldi al giornalista del Sunday Times che si è finto uomo d’affari in cambio del proprio voto.

Il presidente Sepp Blatter ha trascorso tutta la giornata di domenica in contatto telefonico con il segretario generale Jerome Valcke e lo studio legale della Fifa per studiare le prossime mosse.