Calcio scommesse. Dopo Conte, Carobbio cita Stellini: “Anche lui sapeva”

Pubblicato il 18 Maggio 2012 15:07 | Ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2012 15:07

SIENA – Oltre ad Antonio Conte, Filippo Carobbio avrebbe accusato anche Cristian Stellini di sapere delle presunte combine che riguardavano il Siena nel campionato di serie B 2011-2012.

Nell’audizione alla Figc sulla vicenda del calcio scommesse, Carobbio avrebbe detto: ”Dopo Siena-Albinoleffe l’allenatore in seconda, Stellini, chiese a me e a Terzi di contattare qualcuno dell’Albinoleffe per prendere accordi sulla gara di ritorno, in modo da lasciare i punti a chi ne avesse avuto maggiormente bisogno”.

Dunque, stando a quanto avrebbe detto Carobbio in audizione, non ci sarebbe stato solo Antonio Conte, tra coloro che in società erano a conoscenza del risultato concordato di Albinoleffe-Siena del 29 maggio 2011.

”In settimana si parlò molto in società tra calciatori, allenatore e società dell’accordo raggiunto con l’Albinoleffe – avrebbe aggiunto Carobbio ai procuratori federali – in quanto alcuni avrebbero voluto tentare di vincere, nella speranza di arrivare primi e conseguire il premio ‘primo posto”.

”Poi – ha comunque spiegato l’ex Siena – alla fine fummo tutti d’accordo, squadra e allenatore, di lasciare il risultato all’Albinoleffe. Giorni prima della gara ci fu un ulteriore incontro fuori dal nostro albergo del ritiro al Park Hotel di Stezzano (Bg)”.