Calcio, scommesse: gioco anomalo sull’x di Chievo-Parma e tre gare di B

Pubblicato il 26 Marzo 2010 16:17 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2010 16:17

Due pareggi e forti sospetti di combine. Nel campionato di B ma anche in quello di serie A.

Ad oggi, la Procura Federale ha aperto un’indagine su due partite: Gallipoli-Grosseto 2-2 (8 febbraio) e Chievo-Catania 1-1 dello scorso 21 marzo).

In entrambi i casi, ad allertare la Figc, era stato un flusso anomalo di scommesse sul segno x, ma anche sul ‘risultato esatto’.

Nel caso di Chievo-Catania, con minacce di querele da parte dei dirigenti siciliani, le principali agenzie di scommesse italiane avevano ‘chiuso’ il gioco sulla partita già da mercoledì 17 marzo e la massa delle giocate si era spostata all’estero.

Dopo le giocate a senso unico riversate sul pari di Chievo-Catania, i bookmaker italiani ed esteri, riporta Agipronews, stanno registrando ancora un flusso anomalo di giocate sul pari della squadra di Verona che domenica sfida il Parma in casa.

Oltre il 95% delle giocate, fanno sapere da Snai, sono concentrate sul segno X, ora offerto a 1,90 (largamente sotto la media) anche se questa volta la quota per il pareggio, in via precauzionale, era bassa già in partenza (2,00).

Una tendenza registrata anche all’estero. Sul sito Betfair.com il volume di gioco di Chievo-Parma è di 47.276 euro e 46.238 sono stati puntati sul pari.

Stesso discorso (gioco anomalo) si sta verificando su tre partite di Serie B: Modena-Piacenza, Triestina-Padova e Reggina-Torino.

Oltre il 95% delle giocate sono state effettuate sul pari. Ritoccate le quote su Snai: in tutti casi le scommesse era offerte intorno a 2.80 – 3 volte la posta, mentre ora valgono circa 2.

Rimane comunque aperto il gioco, perchè finora, riporta Agipronews, il volume non è stata ritenuto così importante da sospendere le puntate.

Anche all’estero si nota un plebiscito per il pari su questi tre incontri. Su Betfair.com Triestina-Padova ha raccolto 25.400 euro, dei quali 25.350 sul pareggio.

Per Modena-Piacenza la raccolta di 73 mila euro, 54 mila sul segno «X». Sugli oltre 7 mila euro giocati per la partita Reggina-Torino, appena 2 euro sono finiti sul successo dei calabresi, 2 su quello del Toro e tutto il resto sul piatto del pareggio.