Calcio scommesse: oggi i primi interrogatori degli arrestati

Pubblicato il 20 Dicembre 2011 12:14 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2011 12:26

Alessandro Zamperini (LaPresse)

MILANO  – Sono previsti oggi gli interrogatori di Alessandro Zamperini e Filippo Carobbio, due dei 17 arrestati nell’inchiesta della procura di Cremona, riguardante le partite truccate.

Davanti al gip Guido Salvini dovranno difendersi dalle accuse di aver truccato diverse gare. Zamperini, in particolare, e’ accusato di avere contattato il calciatore del Gubbio Simone Farina, proponendogli di alterare il risultato della partita di Coppa Italia Gubbio-Cesena del 30 novembre scorso.

Avrebbe proposto a Farina di corrompere anche il portiere e due difensori centrali offrendo, oltre al denaro, ”di intervenire per conto dell’organizzazione, favorendo il Gubbio in partite successive di fine campionato”.

Zamperini avrebbe inoltre intrattenuto rapporti telefonico con Eng Tan Seet, detto Dan, cittadino di Singapore ritenuto a capo dell’organizzazione. Filippo Carobbio, quando giocava nel Grosseto, e’ accusato di essersi messo a disposizione del cosiddetto gruppo degli ‘zingari’, e avrebbe cercato di influire sulle partite Ancona-Grosseto del 30 aprile 2010, Grosseto-Reggina del 23 maggio dello scorso anno (in questo caso in concorso con Joelson, Kawellay, Conteh e Paolo Acerbis), Grosseto-Empoli del 30 maggio 2010, Grosseto-Mantova del 15 marzo dello stesso anno e Siena-Piacenza del 19 febbraio 2011. .