Calcio scommesse, Mauri arrestato. L’agente: “Cado dalle nuvole”

Pubblicato il 28 Maggio 2012 12:43 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2012 12:43

Mauri (LaPresse)

ROMA  –   ”Cado dalle nuvole. Stefano l’ho sentito sabato, era tranquillo ma nel contempo infastidito da tutte queste voci che lo volevano coinvolto per forza. Mi ha detto riferendosi a Zamperini: ”Ma se questo fa le cavolate che vogliono da me?”.

Tiziano Gonzaga, agente del calciatore della Lazio Stefano Mauri, commenta cosi’ l’arresto del suo assistito nell’ambito delll’inchiesta sul Calcioscommesse condotta dalla Procura di Cremona. ”La tranquillita’ di Stefano e’ stata palese anche in campo – ha sottolineato il procuratore a Lalaziosiamonoi.it-. La settimana scorsa era al matrimonio di Floccari. Uno agitato per la propria situazione giudiziaria non si comporta cosi’. Siamo desiderosi di leggere bene gli atti. Poi vedremo il da farsi”.