Calcio scommesse, le richieste: 3 mesi per Conte e -5 per il Siena

Pubblicato il 1 agosto 2012 12:17 | Ultimo aggiornamento: 1 agosto 2012 14:15
Antonio_Conte_Juve

Conte (LaPresse)

ROMA – Una squalifica di tre mesi e una ammenda di 200mila euro. E’ la richiesta di patteggiamento fatta per il tecnico della Juventus Antonio Conte dal Procuratore federale Stefano Palazzi, nell’ambito del processo sul calcio scommesse.

“Conte – ha informato Palazzi – ha espresso il desiderio che questi importi possano essere destinati a scopi benefici e solidaristici e la Procura ha espresso il suo consenso”. La Commissione Disciplinare presieduta da Sergio Artico dovrà ora decidere se accordarla o meno. Conte avrebbe dovuto ricevere una squalifica di 6 mesi più 1 per continuazione. La sanzione è stata ridotta di un terzo, per l’art. 23, a 4 mesi e 20 giorni, e poi ridotta a 3 mesi e 200mila euro di ammenda, con la devoluzione dell’importo, come richiesto dallo stesso Conte, a enti benefici e solidaristici a discrezione della federazione.

Le altre richieste: 5 punti di penalizzazione, 20.000 euro di ammenda oltre a 20.000 per il filone di Bari per il Siena; un punto di penalizzazione e 30.000 euro di ammenda per il Torino; 4 mesi, oltre alla continuazone della pena del precedente provvedimento, per Filippo Carobbio; 2 mesi e 60.000 euro d’ammenda per Angelo Alessio (vice allenatore Juventus); 3 mesi, oltre alla continuazone della pena del precedente provvedimento, per Gervasoni (svincolato); 3 mesi e 20 giorni e 30.000 euro d’ammenda per Larrondo, derubricato a omessa denuncia.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other