Calcio scommesse, Zingaretti: Pericoloso accanimento contro De Rossi

Pubblicato il 3 Giugno 2011 17:43 | Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2011 22:27

ROMA, 3 GIU – ''Trovo molto grave associare il nome di Daniele De Rossi all'inchiesta sul Calcioscommesse. Non si puo' infatti sbattere in prima pagina il nome di un giocatore che non risulta nemmeno indagato e che secondo lo stesso procuratore che si occupa dell'inchiesta e' del tutto estraneo alla vicenda''. Anche il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, interviene in difesa di Daniele De Rossi.

''E' una bandiera della Roma e un punto fermo della Nazionale italiana – continua -, ma e' anche un ragazzo che merita rispetto e verso il quale sembra esserci in questo periodo un pericoloso e ingiustificato accanimento. Mi auguro che venga fatta al piu' presto piena luce su questo nuovo scandalo che ha investito il mondo del calcio, senza sconti per i responsabili ma evitando inutili sensazionalismi''.

''Mando a Daniele De Rossi un abbraccio e la solidarieta' dell'Amministrazione provinciale'', conclude Zingaretti.