Calcio, Serie A: con +6 a 5 turni dalla fine è sempre scudetto

Pubblicato il 19 Aprile 2011 12:17 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2011 12:17

MILANO. Nella serie A dei 3 punti a vittoria, ossia dal 1994/95 ad oggi, quello odierno è¨ il terzo campionato in cui la capolista ha 6 punti di vantaggio sull’immediata inseguitrice a 5 giornate dalla fine e nei due precedenti casi si è¨ sempre laureata campione d’Italia, non trascurando il fatto che, nel caso del Milan di Allegri, anche a parità finale con il Napoli, sarebbero i rossoneri a laurearsi campioni d’Italia grazie al doppio successo negli scontri diretti: 2-1 al San Paolo, 3-0 a San Siro.

Nel 1995/96, a 450′ dalla fine del torneo, il Milan comandava con 63 punti contro i 57 della Juventus seconda ed i rossoneri finirono per vincere il titolo tricolore con +8 sui bianconeri, laureandosi aritmeticamente campioni alla terzultima giornata, quando si imposero a San Siro per 3-1 sulla Fiorentina. Nel 1997/98 la Juventus comandava con +6 sull’Inter (64 punti a 58) e finì¬ per vincere il titolo con +5 sui nerazzurri.

L’aritmetica per i bianconeri arriva² alla penultima giornata, grazie al successo interno per 3-2 sul Bologna. Negli ultimi anni, ovvero dal 2004/05 ad oggi, quando il torneo è strutturato su 20 squadre, quello del Milan non è¨ il massimo vantaggio a 5 turni dalla fine: si ricorda infatti il 2005/06 dove la Juventus aveva +9 sull’Inter, il 2006/07 quando l’Inter era già campione d’Italia aritmetica (+16 sulla Roma) e il 2008/09 con l’Inter che era a +7 sulla Roma.