Calcio, Tessera del Tifoso. Maroni: “Entro fine legislatura via le barriere dagli stadi”

Pubblicato il 30 luglio 2010 13:13 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2010 14:41
roberto maroni

Roberto Maroni

Togliere dagli stadi italiani le barriere di protezione e le reti che dividono i settori entro la fine della legislatura. È ”il sogno” del ministro dell’ Interno, Roberto Maroni, che, grazie ai provvedimenti adottati dal Viminale e dalle società sportive, può essere raggiunto. Il titolare del Viminale, in occasione della firma di un protocollo d’intesa con Ferrovie dello Stato e la società Autogrill, ha fatto il punto delle nuove norme a un mese dall’ inizio del campionato, che vedrà per la prima volta l’introduzione obbligatoria della tessera del tifoso.

Strumento che, ha ribadito il ministro, ”non è una schedatura né un mezzo per controllare, ma uno strumento per favorire il tifoso buono e lasciar fuori dallo stadio chi ci va con altri scopi, che non c’entrano nulla con i valori dello sport”. Maroni ha poi sottolineato che per arrivare a questo punto si sono dovute superare diverse ”pressioni”, sia di ”alcuni settori degli ultra”’ sia ”della politica”.

”Le pressioni sono state forti – ha aggiunto – e arrivare qui non è stato facile. Ma ci siamo riusciti e la decisione presa dalle società di aderire al progetto mi fa essere ottimista e pensare che arriveremo presto all’eliminazione della violenza negli stadi”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other