Calcio/ Totti ringrazia il presidente della Roma: “Grazie a Rosella per altri cinque anni di fiducia”. E a proposito della partita in Europa League ha agiunto: “Speriamo di chiudere subito la qualificazione”

Pubblicato il 27 Luglio 2009 14:30 | Ultimo aggiornamento: 27 Luglio 2009 17:27
Il campione della Roma Francesco Totti

Francesco Totti

«Speriamo di fare una buona partita e di chiudere subito la qualificazione». A parlare è il capitano della Roma Francesco Totti, in vista del primo impegno ufficiale della squadra giallorossa in Europa League: «Non sarà facile, però affronteremo la squadra belga con la determinazione giusta e la voglia di fare bene». Totti ha ricevuto in Campidoglio dalle mani del sindaco di Roma Gianni Alemanno, una targa in omaggio ai 178 gol realizzati in serie A.

Il capitano della Roma ha detto di mirare, per la prossima stagione, al titolo di capocannoniere: «Se dovessi giocare 38 partite è sicuramente un obiettivo che voglio raggiungere».

Francesco Totti ha rinnovato per altri cinque anni il contratto con la Roma; ha voluto ringraziare pubblicamente il presidente della società giallorossa: «Voglio ringraziare il presidente Rosella Sensi che ha deciso di credere in me per altri cinque anni. Speriamo di rivederci ancora qui in Campidoglio se durante questo tempo batterò nuovi record». Incalzato dai cronisti che gli chiedevano se il contratto fosse già stato firmato, Totti ci ha scherzato su :«Quasi, mi manca la penna» ed ha poi ha aggiunto: «Penso sia una cosa imminente».

Su un suo eventuale futuro dirigente della società giallorossa, il capitano non si è sbilanciato: «Non ci penso, adesso penso solo a questi altri cinque anni da calciatore. Poi, quando smetterò di giocare vedrò cosa fare».