Calciomercato, agente Toni: “Roma fa di tutto per averlo”

Pubblicato il 26 Dicembre 2009 16:12 | Ultimo aggiornamento: 26 Dicembre 2009 16:12

«Luca Toni alla Roma affare fatto? Non possiamo dirlo, non è così, a oggi non è stato fatto niente. Ma lui vuole riprendere dopo la sosta già con la nuova squadra. E di certo la Roma, in questi ultimi giorni, ha dimostrato grande interesse».

Lo ha detto Tullio Tinti, procuratore dell’attaccante del Bayern Monaco, intervenendo ai microfoni dell’emittente romana Radio Centro Suono Sport.

«Ci sono molte possibilità in Europa – ha detto ancora Tinti – e noi decideremo prima del 2 gennaio. La Roma è tenuta in considerazione, è una squadra importante, Luca conosce i giocatori, sono grandi. Andrà in prestito per cinque-sei mesi, e la Roma sta facendo di tutto per averlo. L’avventura tedesca? Nel primo anno al Bayern Toni ha fatto 39 gol, il secondo 23. È considerato un idolo. Purtroppo con l’allenatore si è rotto qualcosa e il problema non si è risolto».

Il procuratore ha poi sottolineato che Toni «ha voglia di ricominciare, in questi anni ha fatto molti gol. Il problema non è il Bayern, perchè lo gira in prestito gratuito. Tocca al calciatore e a me valutare il meglio. L’ingaggio potrebbe essere un ostacolo ma a Luca preme giocare, l’ostacolo potrebbe essere superabile. Prendere un giocatore di questo livello in prestito gratuito non è facile, senza spendere».

Ma non c’è anche la possibilità dell’Inter? «La cosa più importante per Toni è la situazione tecnico-tattica, e quindi giocare con continuità – ha spiegato Tinti dai microfoni di Centro Suono Sport – Luca non vuole sbagliare scelta. L’Italia è il suo paese, però deve essere sicuro di fare bene. In Italia, la squadra più probabile è la Roma, l’Inter sta sondando il terreno, ma diciamo che se lui vuole giocare con più continuità, all’Inter c’è più concorrenza».