Calciomercato, Cassano chiama Napoli: “Piazza ideale per testa matta come me”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Marzo 2014 9:18 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2014 9:19
Cassano: "Napoli piazza ideale per me. Mondiali? Ci spero..."

Cassano esulta a San Siro (LaPresse)

MILANO – Antonio Cassano, grande protagonista del successo in casa del Milan con una doppietta, ha confessato il sogno per il finale della sua carriera: “All’estero non ci vado più. In Italia non vado alla Juve, che ho rifiutato tre volte perché non è per me – ha detto a Tiki Taka su Mediaset Premium – Napoli sarebbe la piazza ideale per una testa matta come la mia: chissà cosa succederebbe se le cose andassero bene…. Ma io ora sono super felice a Parma e probabilmente chiuderò la carriera qui. Anche se non si sa mai”.

Cassano ha poi parlato anche del suo addio di Mazzarri e Conte: “E’ per colpa di Mazzarri se sono andato via dall’Inter, mi ha fatto andare via lui. Ho sentito che vorrebbe fare il Ferguson: io so i mali che patisce, ma meglio se lascio stare… Conte è un fenomeno: a volte si dice che gli allenatori non contano ma non è il suo caso: lui conta e avanza pure, gli do l’80% del merito di quello che sta facendo la Juventus”.

A chi gli chiede cosa si sia detto con Balotelli a San Siro Cassano risponde: “Io l’ho trovato benissimo, tranquillo e sereno. Contro il Parma ha anche beccato dei fischi ma si è comportato da professionista. Mario bisogna prenderlo così com’è: se trovasse un allenatore come quello che ho trovato io farebbe grandi cose. Qualcuno che gli faccia vedere gli errori ma che lo capisca: bastone e carota”.

Quando gli chiedono del sogno Mondiale, Cassano svela: “Non mi ha chiamato ancora nessuno, anche se io ci spero”.