Calciomercato in diretta: Jonathan Silva alla Roma. Pastore-Inter salta? Napoli tra Politano e Klaassen

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 gennaio 2018 16:18 | Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2018 21:57
Calciomercato in diretta: Mauro Icardi tentato dal Real Madrid, Younes-Napoli rimandato a giugno

Calciomercato gennaio 2018 in diretta

MILANO – Il calciomercato di gennaio chiuderà ufficialmente i suoi battenti il 31 gennaio alle ore 23.00. Sono ore caldissime all’hotel Melià di Milano, zona San Siro, per i direttori sportivi delle società italiane di calcio.

 

Gli aggiornamenti in diretta:

23.00 –  Tre operazioni in uscita nel mercato della Juventus. Lirola e Mattiello sono stati ceduti a titolo definitivo, rispettivamente al Sassuolo e all’Atalanta; Orsolini va invece in prestito al Bologna, con opzioni di riscatto e controriscatto. Dalla cessione di Lirola il club bianconero ricaverà 7 milioni, pagabili in 4 anni, e un effetto economico positivo per 6.,7 milioni. Dal passaggio di Mattiello all’Atalanta per 2.5 milioni, invece, la Juventus otterrà un effetto economico positivo per 1,7 milioni.

21.35 – SPAL 2013 srl ha acquisito le prestazioni sportive del giovane difensore croato, classe 1996, Lorenco Simic, Nazionale Under 21.
Il giocatore arriva in biancazzurro con la formula del prestito fino al 30 giugno 2018.
Di proprietà della Sampdoria, Simic ha giocato la prima parte della stagione in Serie B con l’Empoli, dove ha collezionato 15 presenze con 3 reti all’attivo.

Proveniente dall’Hajduc Spalato, dove ha militato due stagioni disputando 22 gare con un goal, Simic ha indossato nell’ultimo anno 4 volte la maglia della Nazionale Under 21 di categoria segnando una rete.

21.15 – Jonathan Silva è ufficialmente un nuovo giocatore della Roma. Dopo aver sostenuto in giornata le visite mediche, il terzino sinistro ha firmato il contratto che lo legherà al club giallorosso. Silva arriva dallo Sporting Lisbona a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2018. L’accordo prevede inoltre il diritto di opzione in favore della Roma per l’acquisizione dei diritti a titolo definitivo. Il 23enne, che vanta due presenze nella nazionale argentina, è cresciuto in patria nell’Estudiantes, prima di passare allo Sporting nell’estate 2014: nel 2016-17 è stato in prestito al Boca Juniors. “Sono molto felice di essere arrivato alla Roma, per me è incredibile. Sono molto motivato: voglio dare il mio contributo a questo grande gruppo di giocatori” ha dichiarato Silva dopo la firma Trigoria. “Sono molto contento dell’arrivo di Jonathan, è un giocatore giovane che ha già dimostrato personalità e qualità, caratteristiche che gli hanno permesso di giocare in un club importante come lo Sporting” ha invece affermato il ds della Roma, Monchi.

21.00 –  Riccardo Orsolini è un nuovo giocatore del Bologna. Il club rossoblù ha depositato in Lega Calcio il contratto dell’esterno d’attacco, che arriva con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto dalla Juventus, dopo essere stato liberato dall’Atalanta. Il ventunenne talento di Ascoli Piceno ha trascorso la prima parte della stagione in prestito a Bergamo, dove ha totalizzato 151 minuti e 8 spezzoni di gara in campionato e 2 tra Coppa Italia ed Europa League. Nel giro della nazionale Under 21, nell’estate del 2017 Orsolini è risultato il capocannoniere del mondiale Under 20 con 5 reti segnate in 7 gare.

20.45 –  Yuto Nagatomo è un giocatore del Galatasary. L’Inter lo ha ceduto in prestito oneroso fino a fine stagione. Lo annuncia il club nerazzurro in una nota. “Il terzino giapponese – si legge – approdato all’Inter nel gennaio del 2011, ha collezionato complessivamente 210 presenze e 11 gol con la maglia nerazzurra, con cui ha conquistato la Coppa Italia nel 2009/10”.

20.00 –  Sfumato Verdi, poi Younes, poi Politano. Il Napoli si avvia alla chiusura del mercato ancora con la casella acquisti vuota e voci su un inseguimento last minute a Klaassen e Farias. Oggi è arrivata la porta in faccia del Sassuolo che attraverso il suo direttore generale Giovanni Carnevali ha vanificato le speranze dei tifosi: “Politano al Napoli non è una possibilità”, ha detto, rendendo palese il no del club emiliano all’ultimo assalto azzurro con De Laurentiis che si era spinto oltre i venti milioni di euro per avere subito il rinforzo per Sarri. In un mercato invernale bloccato per tutte le big, il Napoli aveva capito sin da subito che sarebbe stato difficile arrivare a Politano, per questo si era lanciato prima su Verdi che però ha fatto aspettare il Napoli per tutta la settimana della sosta per poi decidere all’ultimo, dopo una vacanza a Dubai e un allenamento a Casteldebole, che non voleva lasciare il Bologna. Giuntoli si è allora lanciato su Younes, che ha fatto anche le visite mediche ed ha visto il match contro il Bologna al San Paolo prima di tornarsene all’Ajax. Il mercato del Napoli è così diventato maledettamente in salita, con l’inseguimento a Politano, che pure era pronto a trasferirsi all’ombra del Vesuvio ma alla fine ha rispettato il suuo contratto e il volere del Sassuolo. L’ultima trattativa arenata ha scatenato non poca rabbia nei tifosi del Napoli che si sono sfogati su profili social del club azzurro. “Vergogna ci hai presi in giro un’altra volta”, l’invettiva contro De Laurentiis sul Twitter del Napoli, e non è mancata l’ironia propria dei partenopei con post come “Aspettiamo fino alle 23 Mascara o Calaiò”, oppure di chi all’annuncio del concorso per vincere una maglia firmata da Insigne ha risposto “potete mettere all’asta anche le magliette di Verdi e Younes?”. E così, a meno di trattative dell’ultima ora, sarà la rosa allestita in estate a lottare fino alla fine per lo scudetto e l’Europa League. Una rosa che Sarri dovrà dosare sapientemente, e che si arricchirà a breve di due pedine importanti come Ghoulam e Milik. Dopo l’algerino, che presto potrebbe essere anche in panchina, oggi è toccato all’attaccante polacco tornare in gruppo ad allenarsi con i compagni per la prima volta dopo l’intervento ai crociati del 25 settembre: “Sono davvero felice di poter fare, di nuovo, la cosa che amo di più”, ha scritto Milik sul suo profilo Instagram per celebrare il ritorno all’allenamento. A fine febbraio Milik potrebbe tornare in campo e dare respiro a Dries Mertens. Per il belga oggi è stato un giorno speciale: ormai a Napoli per tutti è “Ciro”, visto che dimostra di amare e vivere la città e quindi è stato adottato dai napoletani. E oggi, giorno di San Ciro, i tifosi lo hanno festeggiato sui social ma anche a Castel Volturno, mandandogli in regalo dei limoni di Sorrento.

19.20 –  Il portiere Christian Puggioni lascia la Sampdoria dopo due stagioni e mezza e passa al Benevento a titolo definitivo. In blucerchiato arriva in prestito dai campani il portiere sloveno Vid Belec. Offerta irrinunciabile per Puggioni, nato a Genova e grandissimo tifoso doriano, che firmerà con il club campano un contratto fino a giugno 2020 e guadagnerà circa 500 mila euro netti a stagione. Puggioni, cresciuto nel settore giovanile blucerchiato, era tornato nel 2015 come terzo portiere prima di guadagnare posizioni nella gerarchia nei portieri collezionando tra l’anno scorso e questa stagione trenta presenze a causa degli infortuni di Emiliano Viviano. Puggioni ha debuttato nella Sampdoria come portiere titolare il 22 ottobre 2016 nel derby della Lanterna vinto 2-1. Sulla panchina blucerchiata prende il suo posto Belec che saluta il Benevento dopo appena 13 presenze in questa stagione.

19.15 – Olivier Giroud è un giocatore del Chelsea, che ha pagato all’Arsenal 20 milioni di euro per il suo cartellino. L’annuncio è arrivato dopo che Michy Batshuayi ha superato le visite mediche ed è passato in prestito al Borussia Dortmund fino al termine della stagione. Giroud ha firmato un contratto di 18 mesi con i Blues. “Il Chelsea è uno dei principali club della Premier League – le parole del francese -. Ha vinto più di tutti negli ultimi sei o sette anni. Sto ovviamente orgoglioso che mi abbiamo voluto”.

19.00 –  Igli Tare piazza un colpo per la Lazio del futuro. E’ ufficiale l’ingaggio del baby Progon Maloku, attaccante che è cresciuto nelle giovanili del Bayern Monaco. La punta albanese ha firmato un contratto di tre anni e si metterà a disposizione di Bonatti, l’allenatore della Primavera biancoceleste. Maloku ha appena 18 anni: è un talento tutto da scorprire dalle parti di Formello.

18.30 –  La trattativa tra l’Inter e il Psg per Javier Pastore sembrerebbe definitivamente tramontata. L’accordo tra i due club non è stato trovato e Marcelo Simonian, agente dell’attaccante argentino, infatti, avrebbe lasciato Milano dopo giorni di continui contatti con i dirigenti nerazzurri. L’Inter non avrebbe soddisfatto le richieste economiche del club parigino. Sfumato l’arrivo di Pastore, sarebbe stata bloccata anche la cessione di Marcelo Brozovic. Il centrocampista croato, che aveva un’intesa con il Siviglia di Vincenzo Montella, non lascerà Milano se non con l’arrivo di un rinforzo a centrocampo.

18.00 – UFFICIALE: MAGNANI È DEL PERUGIA!
Il difensore, proveniente dal Siracusa Calcio srl, arriva al A.C. Perugia a titolo definitivo firmando un contratto che lo lega ai colori biancorossi fino al 30 giugno 2021

17.31 –  “La nostra politica è quella di puntare sui giovani. Non vogliamo trattare prestiti, ma solo acquisti. Politano al Napoli non è una possibilità”. Lo ha detto a Mediaset Premium il direttore generale del Sassuolo Giovanni Carnevali. La trattativa del Napoli per prendere l’esterno sembra quindi tramontata nonostante gli azzurri avessero alzato anche oltre i venti milioni l’offerta al club di Squinzi.

17.10 –  Il Benevento ha raggiunto l’accordo con la Juve Stabia per il trasferimento a titolo definitivo del centrocampista Fabrizio Melara. “Il club giallorosso – si legge in una nota della società – ringrazia Fabrizio per l’impegno profuso e per la dedizione dimostrata in questi anni e gli augura le migliori fortune personali e professionali”.

16.20 – Alberto Dossena è un nuovo calciatore della Robur Siena. Difensore, classe 1998, Dossena arriva in prestito fino al 30 giugno 2018 dall’Atalanta e ha giocato da gennaio 2017 nel Perugia, collezionando 10 presenze in serie B, con una rete segnata.

15.30 – L’Atalanta ha ufficializzato il prestito all’Avellino di Bryan Cabezas fino al termine della stagione. L’esterno offensivo mancino classe ’97, nazionale ecuadoriano, ha trascorso la prima metà del 2017-2018 in Grecia nel Panathinaikos, dove ha segnato 2 gol nei preliminari di Europa League.

15.15 – E’ ad un passo dal chiudersi l’avventura di Giampaolo Pazzini al Verona. L’attaccante è vicino a firmare il contratto che lo legherà al Levante.

13.46 – Sono ore caldissime in casa Napoli, a caccia di un rinforzo in attacco da mettere immediatamente a disposizione di Sarri. Dopo il rifiuto di Verdi e il rinvio dell’affare Younes, che dunque diventerà un giocatore azzurro a giugno, i partenopei insistono ancora per Politano ma hanno pronta l’alternativa. Si tratta di Davy Klaassen, olandese dell’Everton in grado di giocare come trequartista ma anche come esterno offensivo.

13.05 – Scambio di prestiti tra portieri in Serie A: Puggioni va al Benevento, mentre Belec fa il percorso inverso e si trasferisce alla Sampdoria.

12.49 – Gianpaolo Pazzini andrà al Levante. Il centravanti del Verona pare essersi deciso a trasferirsi in Spagna.

12.43 – Ore frenetiche per il Chievo nel tentativo di chiudere le ultime operazioni di mercato. I gialloblù proveranno a definire in giornata il prestito con diritto di riscatto di Giaccherini dal Napoli – riporta la Gazzetta dello Sport – mentre è stata rispedita al mittente un’offerta del Galatasaray per Bastien. Nei prossimi giorni invece verrà il momento di incontrare nuovamente Hetemaj per il rinnovo del contratto in scadenza a giugno.

12.33 – Dall’Hotel Melià, sede del calciomercato, filtra pessimismo riguardo al buon esito della trattativa tra Inter e Psg per l’arrivo di Pastore. Suning non avrebbe dato l’ok all’esborso extra necessario per il prestito oneroso del centrocampista. Contestualmente, quindi, è bloccato il passaggio di Brozovic al Siviglia.

12.15 – Il Nottingham Forest ha offerto 5 milioni di euro per Skorupsi, portiere che alla Roma è chiuso da Alisson.

12.09 – UFFICIALE Adesso è ufficiale: Pierre-Emerick Aubameyang è un nuovo giocatore dell’Arsenal. Il comunicato ufficiale da parte del Dortmund, che accoglie invece Michy Batshuayi dal Chelsea. “A parte gli eventi spiacevoli delle ultime settimane, la storia tra il Borussia e Aubameyang è stata ricca di successi”, ha dichiarato il ds dei tedeschi Zorc.

12.04 – La Juve guarda già al futuro e tra i colpi di mercato spunta anche una pista giovane in scadenza di contratto: si tratta di Leandro Fernandes, centrocampista capace di coprire più ruoli pronto a lasciare il Psv Eindhoven. La Juventus – secondo quanto riportato da Tuttosport – aspetta Fernandes per le visite mediche, poi sei mesi nella Primavera del club prima di dirottarlo al Sassuolo.

12.04 – Mancano solo i dettagli per il passaggio di Luca Rigoni dal Genoa al Cagliari. Le riunioni tra le parti hanno dato esito positivo e – secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport – il passaggio verrà ufficializzato oggi. L’addio di Rigoni sarebbe la premessa per il club rossoblù per poter virare con decisione su Daniel Bessa in uscita dal Verona.

11.56 – L’Inter non molla la presa su Gaitan. L’esterno dell’Atletico Madrid è però sempre nel mirino dello Zenit San Pietroburgo.

11.53 – Klaassen al Napoli potrebbe saltare per un problema legato ai diritti di immagine. Il giocatore ha già dato l’ok per giocare nella squadra allenata da Sarri.

11.48 – Bessa sta facendo le visite mediche: a breve sarà un giocatore del Genoa. Arriva dal Verona.

11.36 – Via Emerson Palmieri, ecco Jonathan Silva. Il ds della Roma, Monchi, non ha perso tempo e dopo aver incassato dal Chelsea 20 milioni di euro (più 9 di bonus) per la cessione del terzino sinistro brasiliano ha individuato nel laterale dello Sporting Lisbona il sostituto per la fascia mancina. Il 23enne argentino, in possesso della cittadinanza italiana, è già nella Capitale per sottoporsi alle visite mediche e dovrebbe costare circa sei milioni di euro.

11.26 – Sembra sempre più lontano il futuro di Belec dal Benevento: il portiere potrebbe rientrare nel giro di numeri uno finendo al Chievo, pronto a sua volta a cedere Seculin al Craiova. Il club di Vigorito è prossimo alla chiusura per Puggioni della Samp – come riporta la Gazzetta dello Sport – mentre prova a chiudere anche un colpo sugli esterni con Anderson dal Bari.

10.54 – Marco D’Alessandro resta a Benevento. Salta il trasferimento al Sassuolo anche se dovesse partire Politano.

10.43 – Yuto Nagatomo saluterà l’Inter: è volato a Istanbul dove sosterrà le visite mediche con il Galatasaray. Solo un arrivederci, per ora: prestito secco oneroso da 700mila euro, ma non è stata fissata alcuna cifra per il riscatto.

10.41 – Martedì sera l’Inter aveva già predisposto un volo Milano-Siviglia per Marcelo Brozovic. Accordo totale con il club allenato da Vincenzo Montella per il prestito del centrocampista croato. Un’operazione importante: 1 milione di euro per il prestito fino a giugno, diritto di riscatto fissato a 28 milioni. Tutti d’accordo, Brozovic compreso. Poi in tarda serata lo stop di Spalletti, che ha di fatto bloccato il croato, già pronto ad imbarcarsi per Siviglia. Il tecnico nerazzurro è stato chiaro: senza la certezza di acquistare Pastore, Brozovic non partirà. Operazione quindi in stand-by.

10.38 – Martedì sera Javier Pastore è sceso in campo col Psg in Coupe de la Ligue. Un tempo in campo, poi la sostituzione per un piccolo affaticamento muscolare. Al termine del match il diretto interessato ha spiegato: “Se resto a Parigi? Non lo so ancora”. Parole alle quali hanno fatto eco quelle di Emery: “Mi ha detto che esiste la possibilità che vada via”. Ma l’accordo tra Inter e Psg ancora non è stato trovato. Il motivo è ovviamente la formula del trasferimento. L’Inter può proporre soltanto un prestito con diritto di riscatto, non con l’obbligo. Una proposta che non può soddisfare il Psg. La scappatoia è stata trovata: impostare un prestito oneroso molto alto, in modo che si configuri come sorta di anticipo per il riscatto di giugno. Così la cifra è stata fissata: 5 milioni di euro subito, riscatto fissato a 25. Ma per l’Inter questi 5 milioni sono un ostacolo non da poco. Serve l’ok di Suning per sbloccare la situazione. Intanto Simonian, agente del calciatore, ha l’accordo totale con l’Inter.

10.26 – UFFICIALE Il Chelsea ha ceduto in prestito al Borussia Dortmund Michy Batshuayi. La cessione dell’attaccante belga è destinata a sbloccare lo stallo che si era creato nell’operazione di mercato che porterà il centravanti gabonese Pierre-Emerick Aubameyang all’Arsenal e il francese Olivier Giroud allo Stamford Bridge. L’ufficializzazione dei due trasferimenti è attesa nelle prossime ore.

10.19 – Il Torino insiste per Donsah, per il quale i granata offrono 1 milione di euro per il prestito e 6 per il riscatto obbligatorio legato alle presenze. Il Bologna sta valutando in queste ore.

10.14 – Manca ancora l’ufficialità, ma ormai è praticamente fatta per il passaggio di Bessa al Genoa. Il centrocampista arriva dal Verona in prestito per 18 mesi con diritto di riscatto.

10.00 – Sfuma Blind alla Roma. Secondo Sky Sport i giallorossi avrebbero virato su Jonathan Silva dello Sporting Lisbona.

09.38 – Riccardo Orsolini lascia l’Atalanta. L’attaccante classe ’97, che era a Bergamo in prestito alla Juventus, ha svuotato l’armadietto e si trasferirà in giornata al Bologna. Resterà in rossoblù fino al giugno 2019, con il Bologna che ha versato nelle casse della Juventus un milione di euro.

09.03 – Bonifazi resta al Torino: sfuma l’ipotesi del ritorno alla Spal.

08.28 – Nella notte è stato perfezionato uno scambio che vedrà la sua ufficialità in giornata: Fiorentina e Sassuolo si sono accordate per il passaggio di Falcinelli ai Viola e di Babacar ai neroverdi. Ancora da chiarire le cifre e le formule dei trasferimenti, ma l’operazione dovrebbe concludersi con il Sassuolo che darà alla Fiorentina 10 milioni di euro per il cartellino di Babacar oltre a girare in prestito con diritto di riscatto Falcinelli

07.38 – Inter: piace Wendel dello Sporting Lisbona. Tentativo in extremis per il mediano.

07.30 – Roma: conferme sull’ipotesi Blind. Può arrivare dal Manchester United in prestito.

23.48 – In giornata il Torino ha rifiutato un’offerta di 8 milioni di euro più quattro di bonus del Napoli per Edera.

23.30 – Yuto Nagatomo lascia l’Inter per il Galatasaray. Il terzino giapponese è atteso domani a Istanbul per svolgere le visite mediche e firmare il contratto con il club turco. Le due società hanno trovato l’accordo per un prestito fino a fine stagione. Nagatomo è arrivato in nerazzurro nel 2011 e ha collezionato 210 presenze, segnato undici gol e servito diciotto assist.

23.08 – Marcelo Brozovic verso il Siviglia. Il croato è intenzionato a dire di sì alla proposta del club andaluso, decisivo anche una telefonata di Montella. All’Inter 1 mln per il prestito e 28 per il riscatto (diritto non obbligo) a fine stagione.

22.42 – La Roma ha ceduto ufficialmente il terzino italo-brasiliano Emerson Palmieri al Chelsea di Antonio Conte. La comunicazione è arrivata dal club inglese: il 23enne ha firmato un contratto di quattro anni e mezzo. Ai giallorossi andranno 20 milioni più 9 di bonus.

21.50 –  Ieri pomeriggio il grave infortunio al portiere titolare Ivan Provedel, con la frattura della tibia destra dopo uno scontro in allenamento. Oggi pomeriggio l’arrivo in prestito dal Milan dell’estremo difensore brasiliano Gabriel. L’Empoli già ieri sera stava trattando il portiere ex Cagliari e Carpi per sostituire il suo numero 1 infortunato che dovrebbe essere operato domani. Con Terracciano non al meglio per problemi muscolari, ma che dovrebbe andare in panchina col Palermo, il ritorno sul mercato per prendere un ‘titolare’ era doverosa: Gabriel, classe ’92, sarà in campo già venerdì sera contro i rosanero nel big match per il quale sarà assente Krunic, squalificato.

21.30 –  Rescissione consensuale fra il Milan e Gabriel Paletta, che è pronto a iniziare una nuova avventura calcistica, in Turchia, dove interessa a varie squadre come Fenerbahce, Galatasaray, Trabzonspor e Antalyaspor, o in Cina. Dopo tre stagioni, la fine del rapporto fra il club rossonero e il difensore oriundo (tre presenze con la Nazionale azzurra) classe 1986 è stata annunciata via Twitter da Massimiliano Mirabelli. “La decisione di rescindere il contratto con Paletta è stata concordata tra le parti – ha scritto il direttore sportivo milanista -. Ci tengo a salutare un grande uomo prima che calciatore. Un esempio di correttezza, professionalità e lealtà sportiva. In bocca al lupo Gabriel, per tutto quello che verrà nella tua carriera”.

21.00 – Svanisce al fotofinish l’arrivo di Amin Younes al Napoli. La trattativa per l’attaccante è saltata all’ultimo minuto e a meno di clamorosi nuovi ribaltoni, il tedesco resterà all’Ajax. Younes era venuto in Italia per le visite mediche a Roma ed era sbarcato anche a Napoli, accolto al San Paolo domenica per assistere alla sfida vittoriosa contro il Bologna. Tutto fatto, ma mancava la firma sul contratto che è saltata oggi: dietro il flop della trattativa ci sarebbero problemi personali del giocatore ma anche un ripensamento dell’Ajax sull’offerta da cinque milioni di euro del Napoli per avere subito l’attaccante. In ogni caso il no di Younes spiazza il Napoli che ora rischia seriamente di restare senza rinforzi nel mercato di gennaio che si chiude domani. Younes avrebbe dovuto costituire l’alternativa ai due esterni Insigne e Callejon, un ruolo che ha urgente bisogno di copertura anche in vita dell’Europa League che riprende la prossima settimana. Tutto rimandato a giugno, quindi, con il Napoli si getta in tutta fretta sui pani B. In primo piano ancora la rincorsa a Politano con gli azzurri che avrebbero raggiunto i venti milioni di euro di offerta per convincere il Sassuolo, ma la risposta positiva del cub emiliano non è ancora arrivata. Intanto Giuntoli a spostato repentinamente il suo radar su Davy Klaassen, attaccante del’Everton che è stato preso dal club di Liverpool per 28 milioni di euro la scorsa estate ma ha gocato solo quattro partite di Premier finora: Klaassen vuole andare già via e il Napoli ci sta provando, anche se non è un esterno e potrebbe arrivare in prestito. Ma mancano solo 24 ore. Intanto oggi la squadra di Sarri è tornata ad allenarsi dopo il giorno di pausa: da Castel Volturno la buona otizia è il rientro in gruppo di Albiol, che ha smaltito il fastidio muscolare e sarà a disposizione per la trasferta a Benevento.

20.35 – “Non so niente del Napoli e sinceramente non ho fatto ancora nulla qua. Per questo prima di muovermi dalla Sampdoria vorrei fare qualcosa”. Così ha risposto l’attaccante blucerchiato, Gianluca Caprari, alle voci di un possibile interessamento del Napoli, che sarebbe pronto ad offrire 15 milioni per acquistarlo e girarlo poi al Sassuolo per arrivare a Politano. Caprari si concentra piuttosto sul cammino della sua Sampdoria. “La squadra deve continuare a fare molto bene come ha fatto finora. I cavalli si vedono alla fine – ha spiegato – e noi abbiamo ancora tante partite da disputare. Vogliamo rimanere lì. Il Torino? Sarà una partita fondamentale ma abbiamo dalla nostra parte il fattore campo e giocare nel nostro stadio sarà come avere accanto un dodicesimo uomo e quello è importante”.

20.15 – Marcelo Brozovic potrebbe lasciare l’Inter. Il centrocampista dei nerazzurri, che nelle scorse ore ha raggiunto insieme al proprio agente l’hotel Melià, sede del calciomercato, sarebbe nel mirino del Siviglia. Il club spagnolo, allenato da Vincenzo Montella, avrebbe presentato un’offerta per un prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 28 milioni. Nelle prossime ore si cercherà un’intesa tra le società, ma Brozovic, che ha collezionato solo 16 presenze in campionato, potrebbe provare a misurarsi con la Liga. In uscita anche Yuto Nagatomo. Il difensore giapponese avrebbe chiesto la cessione per trovare un club con cui giocare con continuità e potrebbe quindi approdare, sempre con la formula del prestito, al Galatasaray. Due operazioni che permetterebbero all’Inter di alleggerire il monte-ingaggi, poiché attualmente Brozovic guadagna 2,5 milioni a stagione, Nagatomo 1,5.

20.00 – Il Bologna ha ufficializzato l’acquisto a titolo definitivo di Nehuen Paz, difensore centrale di piede mancino. Il 24enne argentino arriva dal Newell’s Old Boys e saprà solo domani sera se potrà essere a disposizione di Donadoni da subito o solo dall’estate. Problemi di lista per i rossoblù, che, per poter inserire il nuovo acquisto, devono cedere almeno un calciatore ‘Over 21’, prima della chiusura del mercato, fissata per domani alle 23. Non dovessero riuscire a liberare il posto, Paz sarà ceduto in prestito fino all’estate: i Montreal Impact di Joey Saputo, proprietario anche del Bologna, è la destinazione più probabile.

19.20 –  “Sono molto contento di essere arrivato alla Fiorentina, ho lasciato un club storico per approdare in un altro, non vedo l’ora di mettermi al lavoro e ambientarmi prima possibile”. Sono le prime parole di Bryan Dabo da neoacquisto del club viola. Il centrocampista, proveniente dal Saint-Etienne a titolo definitivo per circa 3 milioni, è sbarcato oggi a Firenze per le visite mediche e per firmare un contratto di quattro anni. Già da domani si metterà a disposizione di Pioli e della nuova squadra nella quale ritroverà Veretout, già compagno nel club appena lasciato. Intanto, l’attaccante senegalese Khouma Babacar, 25 anni, è vicino all’addio a Firenze: su di lui è piombato il Sassuolo che ha intensificato i contatti in queste ore con l’entourage del giocatore cresciuto nel vivaio viola. L’operazione potrebbe prevedere uno scambio alla pari con l’attaccante della squadra emiliana Diego Falcinelli, 27 anni. Anche un altro ex viola, Carlos Sanchez, potrebbe fare le valigie: per il centrocampista colombiano si sarebbe fatto avanti l’Espanyol. Intanto, ieri la squadra viola ha ripreso gli allenamenti preceduti dall’inevitabile confronto con Pioli e i dirigenti presenti sul pesante ko rimediato domenica scorsa con il Verona che ha scatenato la contestazione dei tifosi. Escluso ad ora un ritiro anticipato, forte invece in tutta la Fiorentina la voglia di riscattarsi e ripartire.

19.00 – Ha firmato stamani il contratto che lo lega al Crotone almeno fino al termine della stagione Niccolò Zanellato, il centrocampista preso dal Milan in prestito con obbligo di riscatto. Centrocampista capace di giocare in tutti i ruoli del reparto, Zanellato è cresciuto nelle giovanili del Milan ed ha esordito con i rossoneri in questa stagione, nella gara di ritorno degli spareggi di Europa League contro i macedoni dello Shkendija. Il calciatore si è già allenato con i nuovi compagni.

18.30 – Pierre-Emerick Aubameyang si appresta a diventare il rinforzo invernale dell’Arsenal. Il centravanti de Gabon è a già a Londra, nel centro sportivo dei ‘Gunners’, per essere sottoposto alle rituali visite mediche e poi firmare il contratto che lo legherà alla squadra di Wenger. Il centravanti lascia così il Borussia Dortmund, la squadra dove è esploso: in estate era stato inseguito più volte dal Milan che, però, non era riuscito a mettere le mani sul suo cartellino. Aubameyang in Bundesliga ha finora realizzato 13 reti, preceduto nella classifica dei marcatori solo da Lewandowski, con 18 gol.

18.00 –  ”Ho parlato con Icardi e gli ho detto le stesse cose che ho detto a tutti: non si rilassi e se sta bene, sarà convocato. Per di più ora è vicino al Real Madrid”. Il ct dell’Argentina Jorge Sampaoli, al giornale spagnolo As, conferma l’interesse del Real Madrid per l’attaccante dell’Inter Mauro Icardi. ”È osservato – aggiunge – e si sente tentato dai Blancos”. Sampaoli ha incontrato il capitano nerazzurro sabato scorso ad Appiano Gentile. Una tappa del giro che il ct sta compiendo in Europa per valutare i giocatori argentini in vista del Mondiale. ”È un bel problema avere tanta ricchezza di attaccanti in Nazionale – dice il ct – e che tutti stanno attraversando un buon momento”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other