Calciomercato Fiorentina: Rossi e Marino in arrivo

Pubblicato il 21 maggio 2010 8:33 | Ultimo aggiornamento: 21 maggio 2010 8:33

Beppe Rossi

La Fiorentina prepara il dopo Prandelli. In panchina e in campo. Tra i candidati all’ eredità del tecnico di Orzinuovi si fa largo anche il nome di Pasquale Marino.

Il nome dell’ ex tecnico dell’ Udinese era già stato accostato alla Fiorentina. Alcune settimane fa, durante un post partita, intervistato dalla Rai a Stadio Sprint, il tecnico sorrise e non smentì quando il giornalista Enrico Varriale disse chiaramente che era candidato alla panchina della Fiorentina qualora Prandelli fosse divenuto commissario tecnico della nazionale.

Nelle ultime ore, viste le difficoltà ad arrivare ad Allegri o Mihajlovic, le quotazioni di Marino sono tornate a salire nella mente del ds Pantaleo Corvino. Ma la Fiorentina è al lavoro anche per affidare al nuovo allenatore un campione: una necessità e una mossa ‘politica’. Un campione serve, soprattutto se i viola cederanno Mutu, per aumentare il tasso tecnico della squadra e per ‘calmare’ la piazza che già rumoreggia per la partenza di Prandelli.

L’ acquisto di un campione sarebbe anche il segnale che la Fiorentina non smobilita. Insomma, che il progetto viola va avanti o meglio che si rifonda partendo da un numero uno. Il nome che circola con grande insistenza, e sul quale sembra ci sia già l’ accordo delle parti, è quello dell’ azzurro Giuseppe Rossi, attualmente al Villarreal (Spagna), che ha manifestato la volontà di tornare in Italia. Rossi sarebbe l’ ideale sostituto di Mutu: garantisce qualità e gol, e Gilardino ritroverebbe una spalla per esprimersi al meglio. Su Rossi Corvino era già andato a gennaio, prima di tentare il colpo Cassano. Ma i tempi non erano maturi: ora sembra che il matrimonio possa realizzarsi.