Calciomercato Genoa: Gucher grande talento

Pubblicato il 2 Febbraio 2010 17:57 | Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio 2010 17:58

Gucher del Genoa

A chi non segue il calcio in maniera approfondita, il nome di Robert Gucher potrà dire poco ma in realtà si tratta di uno dei giovani più promettenti a livello europeo.

Centrocampista centrale austriaco di diciannove anni, si mette in luce prima nel Tus Paldau, poi nel Laz Weiz prima di passare al Grazer.

Nel 2008 approda al Frosinone dove compie passi da gigante attirando l’attenzione di grandi club.

Ancora una volta il Genoa riesce ad anticipare l’agguerrita concorrenza e ad assicurarsi un elemento utilissimo nel presente e nel futuro.
Il noto giornalista di Radio Tele Magia di Frosinone, Roberto Monforte, presenta in esclusiva per Pianetagenoa1893.net il gioiellino austriaco.

«Il Genoa ha messo a segno un grandissimo colpo – ha ammesso – Si tratta di un interdittore centrale con propensione difensiva. Il classico giocatore bravo a fare legna ma non solo: infatti, nel corso della sua esperienza a Frosinone ha dimostrato grandi capacità a proporsi in avanti e ad inserirsi negli spazi.

Non guastano, inoltre, le sue grandi doti nei tiri dalla distanza. Per saperne di più, chiedere al portiere del Torino Matteo Sereni».

Monforte precisa però un aspetto: «Non bisogna avere fretta, Gucher è un grande lottatore, ha la testa sul collo ma da qui ad essere pronto per un palcoscenico come la serie A…

E’ giusto che si faccia le proprie esperienze, che si inserisca bene e nell’ambiente, e poi, di sicuro, saprà ripagare la fiducia della società. Giovane ma tutt’altro che sprovveduto: nel Frosinone, l’austriaco ha disputato già dodici partite nonostante nel suo ruolo, in organico, ci siano elementi come Biso, Caremi e Basha. Dopo Bocchetti, il Genoa ha pescato ancora una volta molto bene a Frosinone e ci sono tutti i presupposti affinchè Gucher riesca a riporcorrere le orme del difensore della nazionale.

Anche sotto il profilo caratteriale sono molto simili».

Infine un piccolo retroscena di Roberto Monforte: «Il Napoli per Gucher era disposto ad offrire novecentomila euro e ad arrivare anche ad un milione, ma il Genoa ha avuto la meglio mettendo sul piatto un milione e duecentomila euro per il prestito fino a giugno con diritto di riscatto.

Sulle tracce della giovane promessa c’erano anche Hannover e Bayern Monaco: il presidente Preziosi, però, non si è lasciato scappare questo talento cristallino».

Claudio Baffico

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SU PIANETAGENOA1893.NET