Calciomercato/ Ibrahimovic-Inter, messaggio di addio: “Non resto a vita nello stesso club”

Pubblicato il 18 maggio 2009 22:49 | Ultimo aggiornamento: 18 maggio 2009 23:04

Zlatan Ibrahimovic, all’Inter, sembra un leone in gabbia. Lo hanno intuito gli stessi tifosi nerazzurri. Lo svedese, nel match contro il Siena, si è infuriato con il compagno Balotelli (ce l’hanno tutti con lui!), reo di non avergli passato il pallone per fare gol ed avanzare nella classifica dei cannonieri.

Zlatan esaurisce con una battuta l’ennesimo “caso Balotelli” e poi lancia un altro messaggio d’addio. Resta da scoprire se sarà già quest’estate oppure no: «Se Mario non segnava lo ammazzavo – scherza Ibra – Sul mio futuro non posso dire niente: mancano ancora due partite e faccio di tutto per vincere, ma nel calcio non c’è garanzia. Non so dove sarò, non sono un uomo che rimane nello stesso club per tutta la vita».