Icardi rischia un anno di tribuna. Inter, Roma, Napoli studiano alleanza anti Juventus

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 16 Agosto 2019 12:54 | Ultimo aggiornamento: 16 Agosto 2019 12:54
Calciomercato Icardi anno tribuna Inter Roma Juventus

Icardi con la maglia dell’Inter. Rischia un anno di tribuna. Roma e Napoli continuano a volerlo in questo calciomercato (foto Ansa)

MILANO – Il caso Mauro Icardi è destinato ad accendere il calciomercato fino alla sua chiusura. L’Inter non vuole cederlo alla Juventus, i rapporti tra i due club sono pessimi dopo l’approdo del dirigente a Milano ed i nerazzurri sarebbero disposti a cederlo ai rivali solamente in cambio di Paulo Dybala (ma i bianconeri non hanno alcuna intenzione di perfezionare questo scambio). 

A questo punto l’Inter si è seduto al tavole delle trattative con Roma e Napoli per studiare una allenza anti Juventus. Tutti e tre i club sono interessati a spezzare l’egemonia dei bianconeri e stanno studiando il miglior modo possibile per chiudere il caso Icardi in ottica anti Juventus. 

L’attaccante argentino vuole trasferirsi in bianconero ma questo avverrà molto difficilmente. L’Inter è stato chiaro con Maurito, o si trasferisce a Roma o Napoli o resterà un anno in tribuna. L’Inter ha tutto l’interesse del mondo a cedere Icardi perché altrimenti sarebbe costretto a pagare lo stesso il suo ricco stipendio senza utilizzarlo in campo. In parte è quello che  è già avvenuto lo scorso anno. 

Inter, Roma e Napoli stanno lavorando alla seguente operazioni di calciomercato facendo leva sul fatto che Icardi difficilmente vorrà restare fermo per un anno intero. Secondo il piano dei tre club, Icardi dovrebbe trasferirsi al Napoli, Milik dovrebbe trasferirsi alla Roma e Dzeko dovrebbe accasarsi all’Inter. 

Mentre le tre società parlano insieme di questo maxi valzer di attaccanti, Roma e Inter discutono a parte dello scambio di calciomercato tra Edin Dzeko e Mauro Icardi perché fondamentalmente l’obiettivo numero uno di Antonio Conte è  proprio quello di avere il bomber bosniaco e per questo la Roma resta l’interlocutore privilegiato. 

Il valzer che include anche Milik tornerà di attualità solamente nel caso in cui Icardi dovesse accettare il Napoli rifiutando la Roma. Altrimenti si perfezionerà lo scambio tra l’argentino ed il bosniaco con un conguaglio ai nerazzurri.