Calciomercato Inter, Benitez: “Sono qui per vincere e con Balotelli voglio parlare a fondo”

Pubblicato il 12 luglio 2010 13:32 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2010 13:33

Rafael Benitez

«Ho visto e salutato oggi Balotelli, è un calciatore importante e di livello: in questi giorni voglio parlare con lui e conoscerlo meglio poi vediamo».

Così l’allenatore dell’Inter Rafa Benitez ha spiegato la situazione dell’attaccante nerazzurro, il cui futuro è ancora in bilico. Parlando nel primo giorno di raduno della squadra, Benitez ha chiarito: «In Inghilterra ero un manager, qui sono allenatore: ognuno ha la sua opinione sui giocatori, ma l’Inter ha un direttore sportivo e un presidente che hanno le responsabilità del mercato e ognuno deve fare il suo lavoro. Un manager ha responsabilità varie, un allenatore ha più responsabilità in campo – ha aggiunto lo spagnolo – qui devo conoscere i giocatori e le persone vicine alla squadra: ho più tempo per lavorare, e può essere meglio».

Benitez non ha voluto quindi rivelare se e di quale rinforzo abbia bisogno l’Inter per migliorare. «Tutti i giocatori sono qua, dipende dal mercato – ha spiegato -se qualcuno va via abbiamo bisogno di rinforzi ma ora tutti sono qua e se restano tutti siamo contenti. E se nessuno parte? Vediamo, devo parlare con il mio staff».

Non è facile raccogliere l’eredità di José’ Mourinho, ma per Rafa Benitez la nuova avventura all’Inter è «una sfida che qualsiasi allenatore avrebbe voluto». E in poche settimane ha capito che squadra e società voglio vincere ancora, «a partire dal presidente Moratti, che non vuole affatto aspettare per raccogliere nuovi successi. ‘Ho parlato con i dirigenti, con Branca, con Zanetti, Milito, Eto’o, Cambiasso, Sneijder, tutti vogliono la stessa cosa: vincere, vincere, vincere»