Calciomercato, tutte le trattative: scatenato il Genoa che vuole Amauri e Doni

Pubblicato il 28 Gennaio 2011 22:37 | Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio 2011 22:38

Pazzini

Botti di mercato, in Italia ed all’estero. Il tempo stringe, lunedì si chiude, quindi chi ha bisogno ancora di qualcosa deve necessariamente finalizzare. Venerdì è stata un’altra giornata dedicata agli attaccanti, con il Liverpool che ha messo a segno il colpo Suarez (potrebbe essere un segnale che Torres non è più incedibile, e infatti il Chelsea si è rifatto sotto) e l’Inter che ha concluso positivamente la trattativa per Pazzini: alla Samp, che fa sapere di non voler smobilitare, va in cambio Biabany oltre ad un numero imprecisato di milioni. Una piccola parte dei quali è già stata reinvestita, visto che il club doriano ha preso l’esterno croato Celjak, secondo quanto annunciato dallo NK Zagabria sul proprio sito. Ora la Samp avrebbe avviato una trattativa con il Brescia per avere l’Airone Caracciolo in cambio di Nicola Pozzi.

Quanto all’Inter, ora sogna l’esterno gallese Gareth Bale per luglio: se davvero vuole prenderlo Moratti dovrà spendere come minimo 30 milioni di euro.

C’è anche una rinuncia, quella definitiva della Juventus per Luis Fabiano, che se lascerà Siviglia può andare solo al Tottenham. Delneri dovrà fare con ciò che ha, altre punte non dovrebbero arrivarne, a meno che non arrivi all’ultimo momento Maxi Lopez dal Catania o il greco Samaras dal Celtic, quindi per ora si lavora in uscita per Legrottaglie, in trattative proprio con il Celtic, e per Amauri per il quale si sarebbe fatto avanti il Genoa di uno scatenato Preziosi.

L’etere romano, sempre molto affollato, ha diffuso la voce di una trattativa della Roma con Camoranesi, che ha appena rescisso il contratto con lo Stoccarda, ma in realtà il campione del mondo 2006 dovrebbe tornare in Argentina, visto che starebbe per firmare con il River Plate. Nella squadra argentina non tornerà invece il fiorentino Bolatti, perchè in Brasile danno per certo il suo arrivo nell’Internacional Porto Alegre. Sempre dal Brasile arriva un’altra indicazion: Danilo del Palmeiras, un difensore che piaceva al Bari, starebbe per passare all’Udinese.

Sempre molto attivo il Milan, che ha preso il difensore Didac Vilà dall’Espanyol. Potrebbe essere una pedina di scambio per convincere, entro domenica, Preziosi a mollare Criscito, ma per ora il presidente del Genoa sembra più intenzionato a concludere il discorso con l’Inter per Kharja nerazzurro (al suo posto arriverebbe lo sloveno Birsa dall’Auxerre), con la Juve per il prestito di Amauri e con la Roma per lo scambio di portieri Doni-Eduardo. Lo scoglio da superare è la differenza tra i due ingaggi: in caso di trasferimento di Doni la Roma non vuole infatti contribuire al pagamento del suo stipendio, che è triplo rispetto a quello del portoghese Eduardo.

Tornando al Milan e rimanendo in tema di portieri, è molto probabile che Federico Marchetti diventi da fine giugno un giocatore rossonero. Secondo l’intesa che sarebbe stata raggiunta oggi fra le parti, il portiere, fuori dal Mondiale sudafricano e mai sceso in campo durante la stagione in corso a Cagliari, rimarrà in Sardegna fino alla fine del campionato per poi spostarsi a Milanello.

L’a.d. del Catania Pietro Lo Monaco ha smentito l’interessamento per Gonzalo Bergessio, l’ennesimo argentino (attualmente al St. Etienne), ma potrebbe essere una mossa per poter lavorare a fari spenti. In uscita c’è il difensore Terlizzi, che andrà al Siena. Per Mascara al Napoli l’impressione è che si deciderà all’ultimo giorno utile, ovvero lunedì.

In casa Lazio è sfumato l’arrivo dell’esterno basso sinistro Danilo Avelar, brasiliano di passaporto italiano in forza agli ucraini del Karpaty, che stanco di aspettare Lotito ha firmato per lo Schalke 04. In Germania, ma al Werder Brema, potrebbe andare anche il difensore laziale Stendardo. Il d.s. della squadra capitolina Ighli Tare sta cercando di capire se è ancora possibile arrivare a Corradi dell’Udinese.

Il Cesena sta definendo l’arrivo dalla Russia (Zenit) di Rosina e ha chiesto all’Atletico Roma l’attaccante Ciofani. Intanto i romagnoli hanno preso il 19enne svedese Chica, ribattezzato in patria ‘il nuovo Ibrahimovic’.