Calciomercato Inter, Hakimi e il Real Madrid hanno detto sì. Poi Tonali

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 28 Giugno 2020 21:50 | Ultimo aggiornamento: 28 Giugno 2020 21:50
Calciomercato Inter Hakimi Tonali per far sognare Conte

Calciomercato Inter, Hakimi e il Real Madrid hanno detto sì. Poi Tonali (foto Ansa)

MILANO – Inter regina del calciomercato. L’affare Hakimi è in dirittura d’arrivo, poi tutte le risorse nerazzurre verranno concentrate su Tonali.

Hakimi e il Real Madrid hanno detto sì all’Inter. Al Real Madrid andranno ben 45 milioni di euro, al calciatore un aumento di stipendio rispetto agli 1.5 milioni di euro a stagione che percepisce in questo momento.

Nel frattempo, sono stati fatti passi in avanti anche per Tonali. Manca l’accordo con il Brescia, che continua a sparare alto con la richiesta superiore ai 70 milioni di euro, ma il calciatore si sarebbe già accordato con i nerazzurri.

Calciomercato Inter, Hakimi per rispondere ad Arthur-Juventus.

Torniamo al colpo di calciomercato dell’Inter dal Real Madrid.

L’Inter vuole rispondere alla Juventus – che ha praticamente preso Arthur dal Barcellona nell’affare Pjanic – e sta per piazzare un importante colpo di calciomercato. I nerazzurri sarebbero ai dettagli per Achraf Hakimi.

Oltretutto i nerazzurri hanno ‘assaggiato’ sulla loro pelle il valore di Hakimi visto che il Borussia Dortmund li ha eliminati da questa edizione della Champions League. 

Hakimi ha segnato una doppietta decisiva all’Inter nel corso della vittoria per 3 a 2 del suo Borussia Dortmund contro i nerazzurri.

Infatti il cartellino di Hakimi è di proprietà del Real Madrid ma quest’anno l’esterno ha giocato con il Borussia Dortmund in Germania.

Per prenderlo, l’Inter starebbe per sborsare 45 milioni di euro. E’ totale l’intesa con il calciatore. 

Hakimi guadagna attualmente 1.5 milioni di euro, l’Inter gliene garantirà almeno uno in più a stagione.

Achraf Hakimi è un difensore per modo di dire visto che ha spiccate doti offensive. Quest’anno con il Dortmund ha sfiorato la doppia cifra visto che ha segnato la bellezza di 9 gol in 45 partite (inclusa la doppietta all’Inter di Dortmund).

Questi numeri da urlo sono spiegabili con il fatto che Hakimi è nato come terzino destro ma spesso viene impiegato  anche come esterno di centrocampo.