Calciomercato, l’Inter tra Robben e Schurrle. Il City tenta De Rossi

Pubblicato il 8 agosto 2012 10:25 | Ultimo aggiornamento: 8 agosto 2012 10:26
Schurrle_Bayer

Schurrle (LaPresse)

CALCIOMERCATO – Arien Robben il sogno, Andrè Schurrle la probabile realtà. Dopo l’addio a Lucas in casa Inter è scattato il piano B per rinforzare il reparto avanzato della squadra di Stramaccioni che vorrebbe l’asso olandese del Bayern Monaco, ma che potrebbe consolarsi con il giovane attaccante del del Leverkusen.

Torna all’assalto di De Rossi il City di Roberto Mancini con la solita offerta tra i 25-30 milioni di euro, ma la Roma, che ha lasciato andare al Parma Rosi, sembra fare ancora orecchi da mercante. Mentre il Napoli è in competizione con il Chelsea per l’esterno Wallace del Fluminense. A New York potrebbe essere il giorno del ritorno in rossonero di Kakà che dovrà però ridursi l’ingaggio: l’ad del Milan Adriano Galliani ne parlerà con il presidente del Real Madrid Florentino Perez.

Mercato praticamente da rifare per la squadra di Moratti che perso il brasiliano del San Paolo, ad un passo dal Paris Saint Germain di Ancelotti e Leonardo, sta valutando come muoversi per portare a Milano un forte attaccante: Stramaccioni vorrebbe un esterno offensivo di destra proprio come Robben che però ha appena rinnovato sino al 2015 con il Bayern Monaco e ha un ingaggio sui 5 milioni incompatibile con la nuova politica nerazzurra. Più realistica è l’obiettivo targato Schurrle: il 21enne ha un ingaggio alla portata e può fare anche il vice Milito.

Niente Napoli per Aly Cissokho. Lo aveva detto ieri il presidente Aurelio De Laurentiis, lo ha ribadito l’agente del francese, Fabrizio Ferrari. “Qualche volta il club partenopeo ha visionato il giocatore in qualche gara con il Lione – ha spiegato Ferrari a Radio Kiss Kiss – ma oltre a questo c’è stato solo un interessamento e mai una vera e propria offerta, così come non è mai stato trovato un accordo economico con il calciatore”.