Calciomercato Inter: Moratti al risparmio, i perchè

Di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 1 Settembre 2010 11:07 | Ultimo aggiornamento: 22 Luglio 2011 13:15

Inter indebolita

La strategia di calciomercato dell’Inter nelle ultime due stagioni lascia perplessi i tifosi nerazzurri.

L’anno scorso sono arrivati grandi giocatori come Samuel Eto’o e Wesley Sneijder, è vero, ma è stato ceduto Zlatan Ibrahimovic che era la stella indiscussa del club.

Quest’anno le cose sono peggiorate. E’ stato ceduto un potenziale campione come Mario Balotelli e non è arrivato nessuno.

Joao Coutinho era stato preso già 2 anni fa. E’ arrivato quest’anno in Italia perchè prima non era maggiorenne.

Riguardo Ranocchia è stato opzionato dal Genoa e arriverà solamente nel corso della prossima stagione.

Biabiany era già di proprietà dell’Inter e in questo momento non sembra un’alternativa credibile a Eto’o e Milito.

Oltre al danno la beffa. E’ arrivato a Milano, ma sponda “sbagliata”, il fantasma di Ibrahimovic che al suo arrivato ha lanciato u n messaggio chiaro ai tifosi dell’Inter: “Quest’anno vinciamo noi (il Milan)”.

Insomma Moratti al risparmio. Di questo passo la squadra sarà competitiva quest’anno? Cosa succederà la prossima stagione? E’ attesa un’altra cessione di un big?

Staremo a vedere ma, a oggi, il Milan è favorito per la conquista del titolo e la Roma si è avvicinata pericolosamente con l’arrivo di Marco Borriello.