Calciomercato Inter: Moratti-Mourinho ai ferri corti

Pubblicato il 28 maggio 2010 9:51 | Ultimo aggiornamento: 28 maggio 2010 9:51

Si tratta, ma l’Inter e José Mourinho non hanno ancora raggiunto un acccordo sull’applicazione della clausola da 16 milioni di euro con cui il portoghese può liberarsi e finalmente accettare a tutti gli effetti l’incarico di allenatore del Real Madrid.

Sede delle trattative, come ieri, è stato lo studio nel pieno centro di Milano di Rinaldo Ghelfi, vicepresidente e ‘ministro delle finanze’ nerazzurro.

Verso le 16 ne è uscito il rappresentante di José Mourinho, Jorge Mendes, senza però rilasciare dichiarazioni e con il volto tutt’altro che disteso. D’altronde, come aveva spiegato poco prima il direttore dell’area tecnica dell’Inter Marco Branca, il club di Massimo Moratti “non ha fretta” di chiudere la trattativa: “Di certo non cediamo sulla penale”.