Calciomercato Inter: Mourinho al Real Madrid

Pubblicato il 19 maggio 2010 10:25 | Ultimo aggiornamento: 19 maggio 2010 10:25

Josè Mourinho

La stampa spagnola non ha dubbi, nonostante quelli che considera ultimi tentativi di depistaggio del portoghese (che si è detto ancora “molto lontano” dal Real): José Mourinho sarà il nuovo allenatore della squadra madridista. Il quotidiano sportivo As, da sempre vicino al club della capitale, annuncia che anzi c’é già una “intesa verbale” fra il tecnico dell’Inter e patron Florentino Perez.

Per il giornale lo avrebbe “lasciato intendere” il rappresentante di Mourinho, Jorge Mendes. All’accordo “mancherebbe solo la firma per renderlo ufficiale” scrive As, passaggio formale che dovrebbe avvenire solo dopo la finale di Champions fra Inter e Bayern in programma sabato e proprio a Madrid. Da Milano Mourinho ha fatto sapere che dopo la finalissima si prenderà “2-3 giorni” per pensare al suo futuro, che sembra comunque già scritto e lontano dall’Italia. L’altro quotidiano sportivo di Madrid, Marca, conferma: Mourinho, scrive, chiederebbe a don Florentino “un contratto di quattro anni”, per il quale si impegnerebbe “a vincere tutti i titoli”. Secondo Marca Massimo Moratti avrebbe tentato di tutto per farlo restare, offrendogli anche un aumento dello stipendio da 10 a 12 milioni di euro. “José non andare via!”, avrebbe detto il presidente dell’Inter. Ma Mourinho avrebbe respinto l’offerta rispondendo che “non è una questione di soldi: nella vita ci sono cose più importanti” stando alla ricostruzione del dialogo fra i due del giornale madridista. Sul passaggio di Mourinho al Real pochi ormai hanno dubbi in Spagna, anche se lo stesso Marca ritiene che Fabio Capello e Rafa Benitez rimangono due alternative se per qualche ragione le cose con il portoghese non dovessero andare in porto alla fine. la cacciata di Manuel Pellegrini è considerata imminente.

Secondo Marca la giunta direttiva del Real dovrebbe decidere già domani. Al tecnico cileno, scrive il Mundo Deportivo, rimarrebbe solo da firmare la buonuscita e intascare cinque milioni di euro per il licenziamento anticipato. Abc racconta poi che i collaboratori di Pellegrini hanno già salutato i giocatori e che lo stesso allenatore avrebbe fatto un discorsetto quasi di addio sabato, dopo l’ultima partita di Liga con il Malaga (1-1), concluso da un chiaro “é stato un piacere lavorare con voi”. Intanto Mourinho, strana coincidenza – scrive Marca – dirigerà già questa settimana degli allenamenti, giovedi e forse anche venerdì, nel ‘covo’ del Real, la cittadella sportiva di Valdebebas. Per adesso ai suoi ordini ci sarà l’Inter campione d’Italia, alla vigilia della partitissima che i nerazzurri attendono da 38 anni, contro il Bayern al Bernabeu, il tempio del Real Madrid.