Calciomercato Inter, Stankovic addio commovente: “Grazie Moratti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Luglio 2013 13:55 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2013 13:56
Calciomercato Inter, Stankovic addio commovente: "Grazie Moratti" (LaPresse)

Calciomercato Inter, Stankovic addio commovente: “Grazie Moratti” (LaPresse)

CALCIOMERCATO INTER – Dejan Stankovic dice addio all’Inter dopo dieci anni: in una lettera ai tifosi ringrazia il presidente Massimo Moratti e saluta tutti senza nascondere la propria commozione:

”Se penso che non indossero’ piu’ la maglia dell’Inter mi vengono le lacrime, ma sono stato sempre sincero e le mie sono lacrime vere”. ”Ho avuto l’onore di indossare questi colori che – scrive – rimarranno per sempre sulla mia pelle”.

”Sono stati i dieci anni piu’ importanti della mia vita. Anni – scrive Stankovic nella lettera ai tifosi pubblicata sul sito dell’Inter- in cui sono cresciuto prima come uomo e poi, con mio grandissimo piacere, come calciatore. Io e la mia famiglia ringraziamo la famiglia Moratti. Ci tengo a nominare il mio Presidente in particolare, che mi ha dato l’opportunita’ di vestire la maglia dell’Inter, con la quale ho avuto il piacere ed il grande onore prima di tutto di indossarla e poi di vincere ogni cosa che c’era da vincere”.

”Ci sono tantissime persone con le quali sono stato benissimo e con questa lettera – dice il centrocampista – li voglio salutare tutti, sempre con queste parole, guardandovi negli occhi, voglio dirvi che rimarrete nel mio cuore per sempre anche se non posso e non voglio nominarvi tutti. Non dimentichero’ mai – racconta – il giorno in cui sono arrivato, e non potro’ mai dimenticare la presentazione con il nostro Presidente onorario Giacinto Facchetti, una grandissima persona sotto tutti gi aspetti. La foto di quel giorno la tengo stretta fra i miei ricordi piu’ cari. Quel giorno e’ cominciata la mia vita da nerazzurro”.

”Se penso che non indossero’ piu’ la maglia dell’Inter – sono le parole commosse del centrocampista – mi vengono le lacrime, ma sono stato sempre sincero e le mie sono lacrime vere, purtroppo nella vita si deve andare e guardare avanti, voi che mi conoscete sapete che lo faro’ con grande orgoglio e grande determinazione, come ho sempre cercato di fare nella mia storia di uomo e di atleta”.

”Ho avuto l’onore di indossare questi colori che – conclude – rimarranno per sempre sulla mia pelle, non lo potro’ mai cancellare, nessuno potra’ mai cancellarlo”.