Calciomercato Inter: Tevez, Henry, Stankovic; le trattative

Pubblicato il 7 Gennaio 2012 0:12 | Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio 2012 0:10

ROMA – Calciomercato Inter: Carlos Tevez, Thierry Henry, Dejan Stankovic; facciamo il punto sulle strategie da parte della società di Massimo Moratti per rafforzare la rosa durante la sessione di mercato invernale in vista degli impegni del prossimo anno calcistico.

Carlitos TEVEZ vestira’ rossonero o nerazzurro? Una domanda che trovera’ una risposta certa solo nelle prossime ore e alla quale gira intorno il Calciomercato invernale in attesa del primo vero colpo. Se e’ vero che il Milan ha l’ok del giocatore e potrebbe chiudere estro martedi’ prossimo e’ altrettanto vero che l’Inter si e’ rifatta avanti con il Manchester City offrendo di piu’ dei cugini per un derby fuori dal campo ancora tutto da giocare.  Thierry HENRY ha detto no all’Inter; giocherà nell’Arsenal: il club inglese ha infatti ufficializzato l’ingaggio per due mesi del giocatore francese, preso in prestito dalla squadra americana dei New York Bulls.

Henry, 34 anni, si stava allenando con l’Arsenal, suo vecchio club, gia’ da novembre e alla vigilia di Capodanno il tecnico della squadra inglese, Arsene Wenger, aveva annunciato che il giocatore avrebbe firmato un contratto di due mesi. Henry e’ stato uno dei giocatori-simbolo dell’Arsenal di Wenger, vincendo due volte la Premier League nel 2002 e 2004, prima di partire per la Spagna e vestire la maglia del Barcellona nel 2007. Se i tifosi romanisti sono in apprensione per il temuto addio a De Rossi, cominciano a tremare anche quelli del Napoli per Marek HAMSIK. Il manager del centrocampista slovacco Mino Raiola avvisa il club partenopeo : ”Se il Napoli ricevesse offerte da Chelsea, Real Madrid o Barcellona sarebbe logico accettarle”.

Restera’ almeno per il momento all’Inter Dejan STANKOVIC, che allontana il suo possibile sbarco Oltreoceano. Il centrocampista nerazzurro, intervistato da Inter Channel, ha rispedito al mittente le voci che lo vorrebbero pronto a lasciare Milano per trasferirsi a New York con Thierry Henry o a Los Angeles con David BECKHAM: ”L’America? E’ una notizia anche per me, io non ne so nulla. Quando sono tornato dalle vacanze di Natale in molti mi hanno chiesto se fosse vero, ma io non ne so davvero nulla. E poi non mi considero un uomo-mercato. Quindi vi dico, tra l’altro, che al 95% finiro’ qui la carriera.

E dico 95% e non 100% solo perche’, anche se il mio desiderio e’ quello di chiudere qui la carriera, voglio stare solo se ce la faccio a giocare a questi livelli, questi di ora. Se le gambe mi ascolteranno e potro’ continuare ad alto livello, finiro’ qui”. .