Calciomercato Inter: Zeman, Bielsa o Montella dopo Stramaccioni

Pubblicato il 28 Marzo 2012 11:05 | Ultimo aggiornamento: 28 Marzo 2012 11:05

Zdenek Zeman (LaPresse)

MILANO – Calciomercato Inter: Zeman, Bielsa o Montella per il dopo Stramaccioni; le trattative aggiornate al 28-03-2012; il presidente nerazzurro Massimo Moratti ha rilasciato un’intervista dopo la conferenza stampa del nuovo allenatore dopo ha fatto il punto sul futuro del suo club.

Marcelo Bielsa. “È uno molto divertente e molto preparato, all’Inter servirebbe uno pazzo come lui, a noi non piace la gente noiosa, ci vuole qualcuno di divertente. Ci voleva qualcosa di nuovo, che desse una scossa all’ambiente.

Almeno ora ti alzi al mattino e c’è qualcosa di nuovo. Stramaccioni tatticamente è molto bravò, parola di Massimo Moratti. Il presidente durante una chiacchierata informale nel cortile di una Università zeppa di ragazzi neo laureati e festanti. ‘Stramaccioni con la Primavera ha fatto un lavoro splendido in questi mesi – prosegue Moratti -. Tenerlo l’anno prossimo? Se me le vince tutte. Al terzo posto ci spero, ma non ci credo, anche se le altre non le vincono mai tutte, noi perdiamo troppo spesso, comunque nel calcio non si sa mai. Certo se non si va in Champions è un bel problema.

Ma la colpa per il disastro di questa stagione è di Gasperini, ha rovinato tutto, ha tolto la grinta all’ambiente e si lamentava in continuazione contro i giocatori, davvero pessimo. Villas Boas? Distante anni luce da Mourinho, però è giovane e potrebbe fare molto bene. Anche Montella è bravo, così come Zeman! È uno divertente e ha sempre contro tutti, anche quest’anno che col Pescara sta facendo molto bene. Devo dire che un certo pensiero per il futuro, se lui fa bene, perchè non averlo? Se c’è qualità mi va benissimo”, ha aggiunto Moratti fuori degli uffici della Saras.

“Di Bielsa ho sempre parlato bene – ha aggiunto -, così come ho sempre parlato bene di Mourinho e dell’allenatore del Barcellona. Questi sono quegli allenatori che sono ad un certo livello, ma devo dire che se ce l’abbiamo in casa non vado a cercare niente, decisamente”.

Con Stramaccioni potrebbe esordire nelle prossime partita qualche giovane della Primavera. Moratti è favorevole ma si tira fuori: “Questo è il mestiere dell’allenatore e poi lui li ha avuti in mano, quindi si renderà conto lui, della sostanza che ha e che hanno per fare parte della prima squadra già da subito.

Quindi non credo che in questo momento che siano loro a dover esordire come novità, ma possono fare parte del gruppo e, quindi, se poi qualcuno va bene, tanto meglio”“.

[poll id=”166”]