Calciomercato Juventus, sarà rivoluzione. Caldara non basta, cosa farà Dybala?

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 aprile 2018 17:20 | Ultimo aggiornamento: 5 aprile 2018 17:20
Calciomercato Juventus, sarà rivoluzione. Caldara non basta, cosa farà Dybala?

Calciomercato Juventus, sarà rivoluzione. Caldara non basta, cosa farà Dybala?
ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

TORINO – La batosta contro il Real Madrid ha convinto la dirigenza della Juventus  a rivoluzionare la squadra nella prossima finestra di calciomercato.

 

 

Bisogna svecchiare una squadra troppo carica di over 30 e con pochi giovani a disposizione. Si ripartirà da Caldara, in arrivo dall’Atalanta, e da Rugani. Per il resto bisognerà fare calciomercato, in entrata e in uscita, per allestire una squadra competitiva ma con meno anni e affanni di quella attuale.

Dybala sotto accusa

Le chiavi della sconfitta Dybala scrive: «Serve andare avanti: sacrificio, forza, passione e continuare a migliorarsi ogni giorno». Ecco, lavori per crescere. Come scrive La Stampa con Antonino Barillà, Una serataccia può capitare e non oscura le qualità, però Ronaldo e Messi sono più distanti rispetto a lui di quanto lo siano Real e Barça rispetto alla Juve. E per imparare a diventare determinante in queste sfide, cominci a evitare certi comportamenti: mai visti i grandi fuoriclasse tuffarsi come lui per strappare un rigore.

Come scrive Il Giornale con Tony Damascelli, la Juventus sa benissimo che dovrà cambiare alcuni uomini e non tutti per motivi anagrafici. Sa benissimo che Dybala non può pensare di vivere di rendita per il suo talento e che la scena europea non gli può consentire astuzie che nel nostro football sono ammesse (l’ ammonizione per simulazione). Potrebbe far parte della lista dei cedibili, insieme con Alex Sandro, Mandzukic, Khedira, mentre Asamoah, per desiderio della consorte, ha deciso di cambiare aria.