Fiorentina dura con Chiesa. Calciatore quasi in lacrime, vuole la Juve

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Luglio 2019 17:14 | Ultimo aggiornamento: 25 Luglio 2019 17:14
Calciomercato Juventus Chiesa lacrime Fiorentina Dura

Chiesa con la maglia della Nazionale. La Juve lo vuole come colpo di calciomercato (foto Ansa)

NEW YORK – Chiesa vuole la Juventus ma la Fiorentina non ha alcuna intenzione di uscire come sconfitta da questa storia di calciomercato. La proprietà americana è appena arrivata a Firenze e non può presentarsi ai nuovi tifosi con la cessione del calciatore più forte della squadra. Questa cessione può anche avvenire ma la colpa deve ricadere unicamente sul calciatore e non sulla nuova proprietà americana. 

Joe Barone, braccio destro del presidente viola Rocco Commisso, è stato chiaro con Federico Chiesa. Le sue dichiarazioni sono riportate dal Corriere dello Sport: “Rocco Commisso ha già detto che sei incedibile nella sua conferenza stampa di presentazione. Lo ha promesso ai tifosi viola ed a un bambino ricoverato al Mayer. Federico, ma se non c’è nessuno, perché hai tutta questa fretta di andare via? Chi c’è dietro? Quale squadra? Con tuo padre ho già parlato e non ho più niente da dirgli. Ma siccome continuano a uscire queste voci sul tuo futuro, allora siate tu e lui a uscire allo scoperto, a dire che volete andare via.

Ditelo ai tifosi, spiegatelo, assumetevi la responsabilità della vostra scelta. In ogni caso non ti venderemo neanche se ci arrivasse un’offerta da un miliardo. Rocco non ha bisogno dei tuoi soldi. Noi non abbiamo comprato te, abbiamo comprato la Fiorentina e tutti i calciatori devono tornare a onorare la maglia”.

Sportmediaset.mediaset.it svela nuovi retroscena sul duro confronto di di due giorni fa tra Federico Chiesa e Joe Barone. Sul pullman della squadra, alla presenza di Dainelli (supervisore dell’area tecnica) e Antognoni, il braccio destro di Commisso avrebbe preteso le scuse del giocatore per lo scarso impegno nell’allenamento della mattina oltre a minacciare una multa se non avesse fatto l’intervista allla Cnbc di fronte a Wall Street.

Come scrive sportmediaset.mediaset.it, Chiesa, che qualcuno racconta quasi in lacrime, avrebbe teso la mano alla società presentandosi all’intervista non sbilanciandosi però più di troppo: “Decisione sul futuro rimandata, per ora penso ad allenarmi: parlerò con la società come si fa in famiglia” (fonti sportmediaset.mediaset.it e Il Corriere dello Sport).