Calciomercato Juventus, Paratici: “Escludo la cessione di Dybala”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 31 Agosto 2019 20:34 | Ultimo aggiornamento: 31 Agosto 2019 20:34
Calciomercato Juventus Dybala cessione esclusa da Paratici prima di Juve-Napoli

Dybala esulta dopo un gol segnato con la maglia della Juventus, la sua cessione in questo calciomercato è stata bloccata (foto Ansa)

TORINO – La Juventus ha tolto Paulo Dybala dal calciomercato. A poche ore dalla chiusura del calciomercato estivo, Paratici (amministratore delegato della Juventus) ha escluso la cessione di Paulo Dybala. L’attaccante argentino era stato accostato con una certa insistenza al Psg ma il suo approdo in Francia appare improbabile perché i francesi non riescono a perfezionare la cessione di Neymar al Barcellona. L’affare sarebbe saltato dopo che Dembele si è rifiutato di lasciare il Barcellona per andare al Paris Saint Germain. Senza la cessione di Neymar al Barcellona, il Psg non può aggiungere un ulteriore attaccante (dallo stipendio pesante) in rosa. 

Non solo calciomercato, le dichiarazioni di Martusciello a poche ore da Juventus-Napoli. 

Martusciello, vice di Sarri: «Il Napoli in questi anni è la formazione che più si è avvicinata alla Juventus. Sono una grande squadra ed hanno un grande allenatore. Noi siamo motivati, vogliamo fare bene davanti a tantissima gente. E’ una gara molto importante, dovremo essere perfetti nelle scelte. Io sono campano, di Ischia, e sarà bello affrontare il Napoli. E’ una partita particolare, così come per Mister Sarri, avendolo allenato. L’emozione però andrà via al primo fischio dell’arbitro».

Il vice allenatore bianconero ha poi parlato di alcuni singoli giocatori. «Higuain mi ha fatto un’ottima impressione. E’ un giocatore importantissimo, un campione assoluto, è molto forte. Valuteremo oggi pomeriggio se   giocherà oppure no, così come per gli altri. Dybala l’ho visto bene, è un ragazzo straordinario, un giocatore che può fare diversi ruoli. E’ concentrato, motivato e sta bene, gli piace questo modo di giocare. Ramsey sta meglio ma non è ancora al massimo, è stato fermo tanto tempo. Altri compagni sono più avanti di lui nella condizione: con gli allenamenti ritroverà la miglior forma dopo la sosta»

«Il girone è impegnativo, ma siamo la Juve e siamo consapevoli dei nostri mezzi. C’è solo da lavorare per migliorare e affrontare le partite nel migliore dei modi» (fonte il sito internet ufficiale della Juventus).