Calciomercato Juventus, Higuain: Agnelli e Marotta a Madrid per acquistarlo

Pubblicato il 9 Giugno 2013 15:34 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2013 15:35
Calciomercato Juventus, Higuain: Agnelli e Marotta a Madrid per acquistarlo (LaPresse)

Calciomercato Juventus, Higuain: Agnelli e Marotta a Madrid per acquistarlo (LaPresse)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Svolta nel calciomercato della Juventus.

Al ristorante del Bernabeu Puerta 57 sono entrati alle 14.40 il numero uno bianconero  Andrea Agnelli, l’amministratore delegato  Beppe Marotta, il dirigente del Real Madrid  Emilio Butragueno e Claudio Albanese (Responsabile della comuncazione della Juventus).

I dirigenti dei due club si sono radunati  in una sala privata chiamata “el salon blanco”. Si sono chiusi all’interno e hanno oscurato tutto con delle tendine. E’ ufficialmente cominciato il summit di calciomercato per il passaggio di Gonzalo  Higuain dal Real Madrid alla Juventus. 

Higuain è un calciatore argentino che è nato in Francia, a Brest. 

Una volta convocato nella seleccion under 18 argentina, non gli fu possibile rispondere alla chiamata non avendo  un passaporto argentino.

Ottenuto il documento nel 2007, e dopo aver zittito le sirene francesi, Gonzalo venne indicato dalla stampa sportiva come meritevole di una convocazione per i Mondiali under 20 e per la Coppa America (che però si sovrapponevano) salvo poi non essere convocato per nessuna delle due competizioni.

Nel 2009, dopo che era finalmente riuscito a mettersi in evidenza  in un’amichevole giocata con la maglia dell’Argentina under 23, fu convocato dal CT Diego Armando Maradona nella nazionale maggiore per le gare contro Perù e Uruguay.

E le aspettative del CT non furono tradite, con Higuain che riuscì a siglare un’importante rete contro la Nazionale del Perù al suo esordio con la maglia dell’Argentina, il 10 ottobre 2009 in una gara delle Qualificazioni ai Mondiali 2010.

Nel 2010, l’attaccante del Real Madrid va ad arricchire il parco attaccanti della Nazionale argentina ai Mondiali del 2010 in Sudafrica. Il 17 giugno 2010, nella seconda partita del girone B del torneo, realizza la sua prima tripletta con la maglia dell’Argentina nella gara terminata 4-1 per la seleccion contro la Corea del Sud.

In passato solamente due giocatori argentini erano riusciti nell’impresa di segnare 3 reti in una sola partita nella storia dei Mondiali, si tratta di Guillermo Stábile nel 1930 (contro il Messico) e di Gabriel Batistuta nel 1994 (contro la Grecia) e nel 1998 (contro la Giamaica).

Il 1º giugno 2011 è stato inserito  dal C.T. Batista nella lista dei 26 pre-convocati in vista della Coppa America di luglio. In questo torneo partirà titolare solo nei quarti con l’Uruguay segnando anche il gol dell’1-1 che però non basterà all’Argentina per passare il turno (eliminazione dopo i calci di rigore).