Calciomercato Juventus, Jovetic: “Ciao Fiorentina, Conte mi chiama”. Buffon: “Benvenuto”

Pubblicato il 9 Giugno 2013 9:39 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2013 9:41
Calciomercato Juventus, Jovetic: "Ciao Fiorentina, Conte mi chiama". Buffon: "Benvenuto" (il montenegrino nella foto LaPresse)

Calciomercato Juventus, Jovetic: “Ciao Fiorentina, Conte mi chiama”. Buffon: “Benvenuto” (il montenegrino nella foto LaPresse)

TORINO – Svolta nella trattativa di calciomercato tra la Juventus e la Fiorentina per Stevan Jovetic.

L’attaccante montenegrino ha deciso: vuole il bianconero per crescere sotto la guida tecnica di Antonio Conte.

Jovetic ha esternato la sua volontà in un’intervista esclusiva per la ‘Gazzetta dello Sport’.

“La Juventus? Da un anno mi cercano, dicono che vogliono me, che nella loro lista vengo prima di Ibra, Tevez e Higuain. Chi non sarebbe lusingato? Io lo sono, e non credo sia un tradimento ammetterlo”.

Antonio Conte decisivo nella scelta di Jovetic.

“Con uno come lui sento che potrei crescere ancora. La stima è reciproca”.

Ma non c’è solamente la Juve sul montenegrino.

“La Premier League è un campionato fantastico, così come la Liga, ho delle proposte, vediamo”.

Gigi Buffon dà il benvenuto a Stevan Jovetic, l’attaccante della Fiorentina da tempo nel mirino della Juventus che però, al momento, sta trovando un autentico muro, rappresentato dai 30 milioni  di euro cash richiesti dai fratelli Della Valle.    

”Qualsiasi giocatore che può venire a migliorare la Juve, portiere escluso – ha detto sorridendo il capitano bianconero – è il benaccetto. Noi dobbiamo continuare un percorso e se possibile migliorare i traguardi ottenuti in questi anni. Certo, non sarà facile colmare il gap con le grandi d’Europa, a partire dal Bayern Monaco, la squadra che in tanti anni di Champions mi ha impressionato di più.

Ma il calcio italiano ha le sue risorse nei giovani, nella Juve come in altre grandi società  italiane possono prevalere il senso di appartenenza, la fame, la voglia di stupire. E poi – ha concluso Buffon – io ho fiducia nella proprietà e nella dirigenza della Juve, non temo che certi campioni possano andare via”.