Calciomercato Juventus, Krasic: dalle stelle alle stalle

Pubblicato il 30 Agosto 2011 10:13 | Ultimo aggiornamento: 30 Agosto 2011 10:13

Milos Krasic in ginocchio (Foto LaPresse)

Torino – La parabola di Milos Krasic, da colpo del precedente calciomercato a rischio taglio, è la più incredibile di questa Estate calcistica.

Il serbo era stato il grande rinforzo del 2010, ma non piace ad Antonio Conte  che non riesce ad inquadrarlo nel suo modulo tattico. L’allenatore bianconero ha di fatto messo sul mercato il calciatore. E’ difficile pensare ad una partenza di Krasic già in questa finestra di mercato, chiusura domani alle ore 19, mentre è molto probabile pensare ad una sua cessione a gennaio.

Il precampionato è stato una spada di Damocle per Krasic. Il serbo ha giocato sottotono, sottoritmo ed, cosa ancora più grave, è stato spesso indisciplinato dal punto di vista tattico. Conte esige che i suoi calciatori rispettino alla lettera le sue consegne prima dell’inizio della partita.

Il nuovo allenatore della Juve ha una personalità molto forte. Questo suo carattere è emerso anche in modo evidente nel corso delle precedenti esperienze di Bari e Siena. Quando allenava in Puglia ebbe diversi problemi con Salvatore Masiello, accusato di poco impegno durante gli allenamenti.

Ai tempi del Siena, invece, la sua furia si scatenò contro la stampa e parte della tifoseria, rea di fischiare il Siena che in realtà occupava le prime posizioni della classifica. Nella Juve la sua prima vittima è stato Reto Ziegler. Il calciatore svizzero, acquistato nemmeno 2 mesi fa, è già sul mercato. Prossimo il suo approdo a Trebisonda.

Andiamo ad analizzare il probabile undici di Conte per l’inizio del campionato di Serie A.

Juventus (4-4-2): Buffon, De Ceglie, Chiellini, Barzagli, Lichtsteiner, Giaccherini, Pirlo, Marchisio, Estigarribia, Matri, Vucinic. Allenatore: Antonio Conte.