Calciomercato Juventus, da Milinkovic Savic a Icardi: tutti gli obiettivi

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 giugno 2018 6:02 | Ultimo aggiornamento: 24 giugno 2018 15:34
Calciomercato Juventus Milinkovic Savic Icardi Godin Cancelo

Calciomercato Juventus Milinkovic Savic Icardi Godin Cancelo (Ansa)

TORINO – Il calciomercato della Juventus entra nel vivo. Da Milinkovic Savic a Mauro Icardi, andiamo a vedere tutti gli obiettivi di mercato dei campioni d’Italia in carica [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

Come scrive TuttoSport con Guido Vaciago e Filippo Cornacchia, lo scenario per Sergej Milinkovic Savic è piuttosto lineare, perché la Lazio vuole più di 100 milioni e la Juventus può arrivare ad offrirli se cede un pezzo pregiato, come Miralem Pjanic al Barcellona per 80/90 milioni di euro. Il serbo è un giocatore che piace moltissimo ad Allegri che con lui ha in mente un centrocampo più dinamico ed Europeo, ma è anche il più difficile degli obiettivi perché trattare con Lotito è sempre un’avventura e perché l’operazione è economicamente molto impegnativa.

Tuttavia la Juventus ci prova e tiene aperte altre alternative, fra le quali c’è anche una formazione con Pjanic al centro del gioco come è stato negli ultimi due anni. In attacco piacciono Mauro Icardi e Alvaro Morata, questi due botti di mercato sono legati al futuro di Gonzalo Higuain.

Aperta anche la trattativa Golovin (già due le offerte ufficiali), sulla quale pende il Mondiale e la possibilità che si trasformi in un’asta. La Juventus era partita forte, ma il Cska adesso prende tempo. A occhio prima del Mondiale potrebbe non sbloccarsi. Il centrocampista russo piace, ma l’impressione è che non siano previste follie per andare a prenderlo, perché non è una priorità.

CLICCA QUI per il tabellone completo dei Mondiali.

Tutti i gironi dei Mondiali:

  • Gruppo A: Russia, Arabia Saudita, Egitto e Uruguay.
  • Gruppo B: Portogallo, Spagna, Marocco e Iran.
  • Gruppo C: Francia, Australia, Perù e Danimarca.
  • Gruppo D: Argentina, Islanda, Croazia e Nigeria.
  • Gruppo E: Brasile, Svizzera, Costa Rica e Serbia.
  • Gruppo F: Germania, Messico, Svezia e Corea del Sud.
  • Gruppo G: Belgio, Panama, Tunisia e Inghilterra.
  • Gruppo H: Polonia, Senegal, Colombia e Giappone.