Calciomercato Juventus: Pizarro, Caceres, Pato; il punto

Pubblicato il 5 Gennaio 2012 9:57 | Ultimo aggiornamento: 5 Gennaio 2012 9:47

David Pizarro (LaPresse)

MILANO – Calciomercato Juventus: Pizarro, Caceres, Pato; facciamo il punto sulle strategie da parte della società di Andrea Agnelli  per rafforzare la rosa durante la sessione di mercato invernale in vista degli impegni del prossimo anno calcistico. Andiamo a scoprire meglio i calciatori che interessano alla Juventus.

Caceres e Pizarro in dirittura, sono i colpi di mercato capaci di rendere la squadra piu’ competitiva e colmare vistose lacune come la penuria di difensori e centrocampisti.

Per non parlare di un attaccante piu’ prolifico degli attuali, se si pensa che il capocannoniere bianconero e’ un centrocampista, Marchisio. Per il difensore uruguaiano si stanno limando le cifre con il Siviglia: 2 milioni subito per il prestito e 7,5 piu’ bonus in estate per il riscatto, che a meno di clamorosi sviluppi per la Juventus e’ scontato, visto che ha gia’ avuto il giocatore due anni fa e lo aveva anche allora valutato positivamente, ma poi dovette cedere alle logiche finanziarie, perche’ chiedevano 10 milioni per il riscatto e c’erano altre priorita’ di mercato.

Caceres e’ notevolmente cresciuto (ha anche vinto la Coppa America) e la sua poliedricita’ fa molto gola a Conte. Su Pizarro non ci sono dubbi da anni, poiche’ si tratta di uno dei centrocampisti piu’ forti del campionato, che puo’ fare il regista (quindi il vice-Pirlo) o l’interno accanto all’ex milanista, da cui la squadra vuole essere sempre meno dipendente. La trattativa con la Roma e’ a buon punto: il prestito oneroso fino a giugno costerebbe circa 500 mila euro.

La Juventus potrebbe poi valutare se riscattarlo, oppure prolungare ancora per un anno il prestito per averlo poi a parametro zero. Sarebbe un panchinaro di lusso, vista la sua indiscutibile esperienza, assai prezioso anche in campo internazionale. La solita nota dolente bianconera e’ il mercato delle cessioni, anche se questa volta i presupposti autorizzano una spruzzata di timido ottimismo.

Si sono abbracciati, si sono scambiati battute e sorrisi, ma Alexandre Pato assicura di non aver parlato con Carlo Ancelotti di un suo possibile trasferimento al Paris Saint Germain. ”Ho salutato Ancelotti, come era giusto e normale che fosse ma non abbiamo parlato di mercato”, ha spiegato l’attaccante del Milan, senza confermare che il suo agente sia in Dubai per incontrare la dirigenza del Psg: ”Voi – ha tagliato corto – sapete meglio di me la situazione, visto che lo avete scritto sui giornali…”. Nelle ultime ore, a Dubai, è girata una voce secondo la quale la Juventus potrebbe inserirsi nella trattativa tra il Milan ed il Psg per Alexandre Pato.