Calciomercato Juventus, Ramsey stretta finale. Isco come Cristiano Ronaldo?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 gennaio 2019 21:37 | Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2019 19:47
Calciomercato Juventus, Ramsey stretta finale. Isco come Cristiano Ronaldo?

Calciomercato Juventus, Ramsey stretta finale. Isco come Cristiano Ronaldo? EPA/JAVIER LIZON

TORINO – È sempre più vicina alla conclusione la trattativa che porterà Aaron Ramsey, il centrocampista gallese dell’Arsenal, a vestire la maglia della Juventus. Come scrive La Gazzetta dello Sport nella sua edizione online, la stretta finale è arrivata e secondo quanto rilancia la stampa inglese ci sono buone probabilità che il gallese possa raggiungere l’Italia per effettuare le visite mediche già subito dopo la Supercoppa Italiana del 16 contro il Milan a Gedda, in Arabia Saudita.

La Gazzetta dello Sport parla di accelerazione importante ad una trattativa che nasce per giugno senza però eliminare del tutto la possibilità che si concretizzi già a gennaio (nel caso, il club bianconero dovrebbe pagare qualcosa ai Gunners. Se aspetta l’estate e quindi la scadenza del contratto, l’arrivo invece sarebbe a zero euro). In Italia, quindi, Ramsey è atteso nei prossimi giorni e in Italia, nei prossimi giorni, arriveranno di sicuro gli agenti del centrocampista per concludere con Fabio Paratici il colpo top della Juve.

Emery allontana Ramsey: «Il suo futuro non mi riguarda»

“Come gli dico ogni giorno, io sono concentrato su di noi, per cui abbiamo bisogno delle sue prestazioni e sono contentissimo di come ha giocato le ultime partite””Gli ho chiesto, in occasione dell’ultima gara col Blackpool, se a lui sta bene darci una mano in campo e lui mi ha detto di voler giocare e lo ha fatto impegnandosi molto. Il suo futuro è una cosa che riguarda lui, la sua famiglia, il suo agente. Posso solo dire che sta lavorando benissimo in ogni allenamento e che voglio sia concentrato solo sulla gara di sabato col West Ham. Rispetto moltissimo la sua decisione, ma non posso aggiungere altro. Per me la cosa più importante è che oggi sia con noi, quello che ha deciso per il futuro lo rispetto”.

Isco alla Juventus come Cristiano Ronaldo?

La situazione tra Solari e Isco “è complicata”. Se c’erano dubbi sulla difficile convivenza tra il neo tecnico del Real Madrid e il 26enne talento merengue, ci ha pensato il capitano blancos, Sergio Ramos, a margine della cerimonia di un premio ricevuto a Madrid, a confermarlo.

“È complicato, a Madrid tutti vogliono giocare ed è difficile per il mister decidere. Ma siamo al Real, si parla sempre di chi gioca e di chi non gioca, se manca un centravanti, chi c’è in porta. Insomma, dobbiamo sempre da mangiare alla stampa e questo è quello che stiamo facendo, quindi non vi annoierete”, ha concluso con una battuta.

“Al Real Madrid si parla subito di crisi già arrivano due pareggi di fila, quindi vogliamo tornare a vincere il prima possibile e riportare i tifosi al Bernabeu.
    In questi ultimi mesi c’è stato un po’ di distacco e questo non fa bene a nessuno. Questi momenti di silenzio, di incertezza, fanno solo il gioco dei nostri avversari”.