Calciomercato Juventus: Sanchez e Lisandro Lopez subito, Llorente a giugno

Pubblicato il 20 Gennaio 2013 10:32 | Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio 2013 10:32
Calciomercato Juventus: Sanchez e Lisandro Lopez subito, Llorente a giugno

Calciomercato Juventus: Sanchez è un obiettivo per gennaio (LaPresse)

TORINO – La Juventus, da grande squadra, sta conducendo trattative di calciomercato per l’immediato ma anche per la prossima Estate.

L’obiettivo dichiarato da parte di Giuseppe Marotta è quello di formare una squadra con campioni affermati, vedi Andrea Pirlo, ma anche con campioncini in erba, Marrone e Pogba sono due esempi.

La Juve ha problemi soprattutto in attacco dove manca un bomber da venti gol a stagione. I centravanti della Juve sono tutti buoni calciatori ma nessuno di loro ha la stoffa del campionissimo che fa sognare i tifosi.

Nelle ultime ore al club bianconero è stato offerto Alexis Sanchez. L’attaccante è in uscita dal Barcellona che vorrebbe cederlo per comprare Michu, lo spagnolo capocannoniere della Premier League.

Sanchez ha segnato 12 gol in 35 partite di Liga, era uno dei pupilli di Pep Guardiola, ma adesso è ai margini del progetto tecnico di Tito Villanova.

L’attaccante della nazionale cilena gradirebbe un ritorno nel nostro campionato e la Juventus è da sempre in cima alla sua lista di preferenze.

Ad Antonio Conte Sanchez piace molto perchè non è solamente un attaccante freddo davanti alla porta ma è anche un calciatore che ama svariare su tutto il fronte offensivo e che sà tornare in difesa per aiutare i compagni di squadra.

Ma Sanchez è soprattutto una seconda punta, l’ideale da affiancare ad un bomber di peso. Questo attaccante potrebbe essere Lisandro Lopez. 

Il Lione ha già fatto sapere ai bianconeri che il calciatore è in vendita ma il club francese vorrebbe cederlo solamente a giugno perchè lo ritiene importante per ottenere una qualificazione alla prossima Champions League. 

La Juventus invece lo vorrebbe subito in prestito, per valutarne le qualità, e vorrebbe decidere solamente a fine stagione se riscattarlo o meno.

Questa strategia bianconera è perfetta anche alla luce del fatto che nel frattempo Marotta ha chiuso la trattativa per Fernando Llorente dell’Atletico Bilbao. 

La Juve ha fatto leva sulla volontà del calciatore di vestire il bianconero. Llorente è finito fuori rosa nel Bilbao perchè ha deciso di svincolarsi a parametro zero mandando su tutte le furie il suo allenatore Marcelo Bielsa. 

Llorente è un bomber di livello internazionale. Con la Spagna ha segnato sette gol, ha vinto una Coppa del Mondo (1-0 all’Olanda) ed un campionato Europeo (4-0 all’Italia).

Llorente è la classica prima punta ma è anche un uomo squadra. E’ il primo a ritornare in difesa sui calci d’angolo degli avversari.

Queste sono tutte qualità che piacciono molto ad Antonio Conte. Non a caso la scorsa stagione preferiva spesso il “generoso” Marco Borriello allo “statico” Alessandro Matri.