Calciomercato Juventus, Tevez addio a giugno: andrà al Boca

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Aprile 2015 21:54 | Ultimo aggiornamento: 16 Aprile 2015 21:55
https://www.blitzquotidiano.it/foto-notizie/carlos-tevez-foto-con-vicepresidente-boca-juniors-2141829/

Tevez con il vice presidente del Boca

ROMA – Carlos Tevez lascerà la Juventus a giugno per tornare al Boca Juniors. Simone Redaelli per Sport Mediaset dà la notizia per certa e non usa il condizionale. Riportiamo di seguito l’articolo.

L’amore per la Juve contro la nostalgia di casa: per Carlitos Tevez ha vinto la seconda opzione. Sembra infatti vicinissimo l’addio dell’Apache che a giugno è pronto a riabbracciare il Boca Jrs. Per il Corriere della Sera l’argentino avrebbe già comunicato la sua decisione ad Agnelli, promettendo però massimo impegno fino al termine della stagione per continuare a sognare la Champions League. I bianconeri pensano a Dybala per sostituirlo.

Non proprio un fulmine a ciel sereno perché Tevez ha più volte manifestato la volontà di tornare, un giorno, alla Bombonera. Ecco quel giorno sembra essere arrivato con un anno d’anticipo rispetto al contratto firmato con i bianconeri scadenza 2016. La Juve, però, non è intenzionata a mettere i bastoni tra le ruote al bomber: a questo punto la risoluzione sembra essere cosa ovvia. Anche perché il Boca Juniors è in grande difficoltà economica, come tutta l’Argentina, e non potrebbe presentare un’offerta. D’altronde gli Xeinezes sono pronti anche ad aspettare un anno, ma Carlitos vuole anticipare i tempi. Fargli cambiare idea è quasi impossibile e i bianconeri, che nutrono comunque una piccola speranza, sono già attivi sul mercato per sostituirlo.

Il nome è quello di Paul Dybala. Da un argentino all’altro con la Juva già in trattativa con il Palermo. Zamparini, infatti, ha rivelato un’offerta di 35 milioni di euro da parte di Marotta. Il 21enne piace molto e dopo l’esplosione di quest’anno ha grandi margini di crescita e con Allegri può diventare un campione. Costo del cartellino elevato che andrebbe a compensare un ingaggio non da primo della classe, un po’ come successo lo scorso anno per Iturbe alla Roma. Colpi di tango per la Juve col futuro albiceleste.