Calciomercato Juventus: Tevez, Jovetic, Higuain. Il punto sulle trattative

Pubblicato il 8 Giugno 2013 10:48 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2013 10:49
Calciomercato Juventus: Tevez, Jovetic, Higuain. Il punto sulle trattative (LaPresse)

Calciomercato Juventus: Tevez, Jovetic, Higuain. Il punto sulle trattative (LaPresse)

CALCIOMERCATO JUVENTUS –  Ore ‘caldissime’ per il calciomercato della Juventus. Nelle prossime ore conosceremo il bomber bianconero per il prossimo anno. In lizza Carlos Tevez (Manchester City), Stevan Jovetic (Fiorentina) e Gonzalo Higuain (Real Madrid).

”Ben tornati a casa”. E’ il saluto del presidente della Juventus, Andrea Agnelli, a una cinquantina di ex campioni bianconeri che si sono ritrovati per inaugurare il progetto ‘Juventus Legend’s’, ideato per valorizzare il patrimonio rappresentato dai tanti campioni del passato.

”La Juve e’ una leggenda grazie a voi – ha detto Agnelli – alcuni di voi sono ancora in campo e comunque la tradizione si rinnova. Abbiamo pensato a questa iniziativa per istituzionalizzarla, perche’ il vostro ruolo nei confronti dei giovani e’ dei meno giovani rimane di primissimo piano. Oggi battiamo il calcio di inizio”.

Molti dei presenti – tra cui Cannavaro, Davids, Ferrara, Montero, Mauro, Jugovic, Peruzzi, Ravanelli, Tacconi, Torricelli – saranno in campo domani, a Madrid, per l’amichevole a scopo benefico ‘Corazon classic match’. E’ curioso che si incrocino sul campo le vecchie glorie di Juventus e Real Madrid, impegnate da giorni in una serrata trattativa per il passaggio di Gonzalo Higuain in bianconero. Marotta resta ottimista sul buon esito della vicenda, nonostante non abbia abbandonato anche la pista alternativa, quella cioe’ che porta a Carlos Tevez.    

I tempi, fa capire l’ad dei campioni d’Italia, non saranno comunque brevissimi, anche se il club spagnolo ha gia’ centrato i propri obiettivi in entrata, esponendosi quindi finanziariamente in modo notevole. Ed e’ probabilmente per questo che le merengues tengono ancora alta la valutazione di Higuain, circa 30 milioni.  

Il riconoscimento della figura di ‘ambasciatore dei colori bianconeri’ a cui si riferisce il presidente Agnelli nel suo saluto, rappresenta l’omaggio concreto che la Juventus vuole assegnare ai giocatori che ormai fanno parte della storia e dell’eccellenza dei campioni d’Italia. I loro ruoli, ancora tutti da definire, potranno passare da esibizioni in gare amichevoli e di beneficienza, come quella di domani, a eventi speciali e alle iniziative di comunicazione destinate soprattutto ai giovani e ai milioni di tifosi sparsi in tutto il mondo.

Un modo innovativo, in sostanza, e piu’ che mai attivo di essere testimonial della Juve. Il progetto e’ ambizioso e prevede di raggiungere altri campioni, momentaneamente piu’ lontani, come Trezeguet che ora gioca in Argentina, per creare sempre di piu’ un rapporto stretto tra generazioni diverse: oggi, per esempio, si passava dal mediano degli anni ’50 Emoli a Pavel Nedved, che ha smesso di giocare soltanto due anni fa.