Calciomercato Juventus: Van Persie, Lucio, Leali, il punto sulle trattative

Pubblicato il 5 Luglio 2012 9:11 | Ultimo aggiornamento: 5 Luglio 2012 9:11

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Per il presente e per il futuro. Il mercato della Juve viaggia su questo doppio binario.

Isla, Asamoah, Giovinco e Lucio, quest’ultimo annunciato oggi in serata: acquisti gia’ pronti ad essere protagonisti e ad elevare il tasso di qualita’ della squadra, cosi’ come il top player che verra’ in attacco.

E poi Leali (annunciato ieri), Pogba (strappato al Manchester United) e magari anche Destro, Verratti (c’e’ l’insidia Psg), El Kaddouri e Gabbiadini (trattativa molto avviata): giovani che potranno essere la Juve di domani.

Oggi intanto e’ stato il Lucio-day. Il difensore brasiliano ha effettuato le visite mediche e poi ha firmato un contratto biennale da 2,4 milioni piu’ bonus a stagione. Classe, esperienza e tanta voglia di rivalsa dopo l’ultima difficile stagione con la maglia dell’Inter. ”Sono qui per contibuire a vincere con la mia forza, la mia esperienza e la mia tecnica. Per me questa e’ una nuova esperienza, un nuovo capitolo della mia vita.

Ho sempre fame di vittorie” sono state le sue prima parole da bianconero.    Antonio Conte sigilla cosi’ la difesa, curera’ l’inserimento di Lucio fin dal primo giorno di ritiro con l’obiettivo puntato sulla Supercoppa di Pechino, dove per l’ex nerazzurro potrebbe gia’ esserci una maglia da titolare, visto l’infortunio al polpaccio rimediato da Chiellini nella finale dell’Europeo.

Sistemati difesa e centrocampo, ora manca soltanto il grande bomber. Dall’Inghilterra, Robin Van Persie si e’ messo ufficialmente sul mercato annunciando dal suo sito che non rinnovera’ il contratto con l’Arsenal. ”Ho pensato a lungo, e’ stata dura ma ho deciso. Ai tifosi dico che hanno il diritto di contestare la mia decisione, rispettero’ tutti i vostri pensieri”. Adesso saranno altri tifosi a sognare i gol dell’olandese.

RVP e’ il preferito della Juve; le controindicazioni sono la necessita’ di accordarsi con il club londinese, che vuole fare cassa dalla cessione, l’alto ingaggio chiesto dal giocatore (7,5-8 milioni) e la concorrenza del Manchester City, club che non difetta di disponibilita’ finanziaria.

Restano allora d’attualita’ le piste che portano a Suarez (anche il Liverpool sta resistendo e vuole confermare l’attaccante) e Dzeko. Il bosniaco potrebbe essere il nome giusto nel caso Van Persie andasse proprio al City. Senza dimenticare poi Cavani, che oggi a parole ha chiuso le porte a una sua partenza da Napoli. Nei fatti pero’ gli agenti dell’uruguaiano chiederanno un adeguamento del suo contratto al presidente De Laurentiis, quindi potrebbero esserci margini di manovra per altri club, Juve in testa. L’intrigo top player continua.

”Sono qui per contribuire con la mia forza, la mia esperienza e la mia tecnica a vincere. Ho sempre fame di vittorie”. Si presenta cosi’ Lucio ai nuovi tifosi della Juventus, dopo essere stato nelle ultime tre stagioni un grande rivale con la maglia dell’Inter.     ”Per me questa e’ una nuova esperienza, un nuovo capitolo della mia vita – afferma il difensore brasiliano in un’intervista a juventus.com -, adesso guardo avanti, per tornare al successo.

Il passato e’ la storia, l’importante sono l’oggi e il domani. Credo che la motivazione debba essere quella giusta ogni giorno per allenarsi e fare il proprio meglio”.   ”La Juve e’ sempre stata una squadra fortissima, il nuovo stadio e’ un’arma in piu’ – conclude Lucio -. Arrivo nella difesa meno battuta del campionato, ho una buona impressione”.

Tre amichevoli internazionali durante l’estate per la Juventus: i bianconeri hanno ufficializzato gli impegni che sostituiranno la tournee americana e che prepareranno alla trasferta in Cina per la Supercoppa italiana.

I campioni d’Italia affronteranno il 28 luglio a Berlino  l’Herta, che il prossimo anno militera’ nella serie B tedesca.  Mercoledi’ 1 agosto invece la Juve sara’ di scena a Lisbona, dove incontrera’ il Benfica, vicecampione del Portogallo. Ultima tappa prima della partenza per Pechino, l’amichevole del 4 agosto a Salerno con gli spagnoli del Malaga.