Calciomercato, Lazio e Roma scaricano figli Mihajlovic e Delvecchio

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 luglio 2015 8:28 | Ultimo aggiornamento: 21 luglio 2015 8:28
http://www.blitzquotidiano.it/foto-notizie/marco-delvecchio-sara-di-vaira-foto-1345869/attachment/photo-call-trasmissione-ballando-con-le-stelle/

Marco Delvecchio nella foto LaPresse

ROMA – Lazio e Roma, “cori ingrati”: svincolati i figli di Sinisa Mihajlovic e Marco Delvecchio.
I due club della Capitale non hanno proposto un contratto da professionisti ai figli dei due ex giocatori. Ne parla La Gazzetta dello Sport.

Che nel calcio non ci sia riconoscenza, lo si sa da quando esiste il gioco del pallone. Che essere figli d’arte non aiuti, anzi, complichi la rincorsa ad una carriera sulle orme dei padri, è un’altra regola non scritta. L’ennesima conferma è arrivata oggi, scorrendo la lista dei calciatori svincolati dalle società di serie A in ragione dell’articolo 107 delle Norme federali. Ovvero lo “svincolo per rinuncia”, da parte della società, a far firmare al ragazzo un contratto da professionista. Così, si scopre che non ci saranno Lazio e Roma nel futuro di Miroslav Mihajlovic e Nicolas Delvecchio. Il figlio dell’ex biancoceleste Sinisa (sei stagioni alla Lazio, dal 1998 al 2004), ala destra del 2000, ha militato fino alla passata stagione con gli Allievi Regionali biancocelesti. L’erede dell’ex giallorosso Marco (eroe di moltissimi derby, alla Roma per 10 anni, dal 1995 al 2005), invece, attaccante classe 1998, lascia il club dopo l’avventura dell’ultima stagione in Primavera.

Sinisa Mihajlovic perlomeno, però, può consolarsi: uno degli altri suoi figli, Dusan, terzino destro classe 2002, rimarrà nel settore giovanile laziale. Marco Delvecchio, invece, non avrà altre possibilità: Nicolas, infatti, è il suo unico figlio maschio.