Calciomercato Lazio, Milinkovic Savic verso lo United. Yusuf Yazici potrebbe essere il sostituto

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 25 Luglio 2019 20:09 | Ultimo aggiornamento: 25 Luglio 2019 20:09
Calciomercato Lazio Milinkovic United Yazici

Calciomercato Lazio, Sergej Milinkovic Savic potrebbe trasferirsi al Manchester United. Nella foto Ansa, la sua tipica esultanza dopo i gol

ROMA – Prima le dichiarazioni Claudio Lotito, poi la scelta di Simone Inzaghi di provare una Lazio senza Sergej Milinkovic Savic nell’ultima amichevole disputata. Sembra giunto davvero il momento dei saluti per il forte centrocampista serbo.

Stando a quanto trapela dagli ambienti del calciomercato, Sergej Milinkovic Savic dovrebbe trasferirsi al Manchester United dopo il passaggio di Paul Pogba dagli inglesi agli spagnoli del Real Madrid.

Lotito avrebbe deciso di dare il suo assenso alla cessione del serbo perché la Lazio dovrebbe incassare una cifra monstre superiore ai 75 milioni di euro (si parla di 75 milioni di euro come fisso più 15 milioni di bonus facilmente raggiungibili). 

Non solo, stando a quanto scritto da Il Messaggero, il ds della Lazio Igli Tare avrebbe già individuato il successore di Sergej Milinkovic Savic. Si tratterebbe di Yusuf Yazici del Trabzonspor.

I turchi chiedono almeno 15 milioni e il 20% sulla futura vendita. L’accordo sarebbe stato già raggiunto con la Lazio che attende la cessione di Segej Milinkovic Savic per ufficializzare questa trattativa di calciomercato in entrata. 

Calciomercato Lazio, Lulic: “Milinkovic? E’ importante come tutti gli altri”.

“L’obiettivo è quello di arrivare in Champions”. Lo afferma il capitano della Lazio Senad Lulic, dal ritiro di Auronzo di Cadore. “La Lazio non è da ottavo posto – prosegue Lulic – dobbiamo migliorare, imparare dagli errori commessi. Quest’anno ci serve una rosa molto larga e lunga, per raggiungere gli obiettivi: per giocarsi la Champions con le altre ci vuole una squadra forte”.

Il bosniaco commenta anche le mosse di mercato, spiegando che “più ne arrivano e meglio è, la concorrenza fa bene a tutti. Speriamo che tutti rimangano”, e parlando della possibile partenza di Milinkovic precisa che “Milinkovic è importante, ma come tutti gli altri. È qui da diversi anni, sa cosa significa giocare alla Lazio” (fonti Il Messaggero e Ansa).