Calciomercato Lecce: Santacroce, Diakité, Martinez, Paolucci, Meggiorini

Pubblicato il 25 Gennaio 2011 12:31 | Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio 2011 12:31

Santacroce in azione in Napoli-Lecce dello scorso 19 dicembre

Lecce – Il primo obiettivo, più volte e forse troppo dichiarato, è Fabiano Santacroce, centrale difensivo classe 1986, attualmente in forza al Napoli e già under 21 con un paio di convocazioni in nazionale maggiore. Il ragazzo è al centro delle attenzioni del Lecce: “Ha le caratteristiche perfette per integrarsi nella nostra rosa e se non arriverà lui posso dire che non arriverà nessuno – ha dichiarato l’amministratore delegato Claudio Fenucci a calciomercato.com – Ho sempre detto che se arriverà un difensore sarà italiano perché si ambienterebbe molto prima rispetto a uno straniero”.

L’affare però dipende dalle mosse di mercato del Napoli, e nelle ultime ore le cose sembrano essersi messe male per i giallorossi: l’infortunio di Nesta ha bloccato il passaggio del greco rossonero Papastathopoulos nelle file partenopee, perché Allegri non si priverebbe di un rincalzo in un momento in cui il titolare sara out per un po’. Poi, sul fronte Ruiz, centrale spagnolo nel mirino della società di De Laurentiis, tutto si deciderà nelle prossime ore. Quindi, se il Napoli non comprerà un altro difensore, Santacroce resterà una riserva indispensabile – anche se finora pochissimo utilizzata dal tecnico Mazzarri.

Altri nomi che si sono fatti per il mercato “difensivo” del Lecce sono il francese della Lazio Modibo Diakité (23 anni), il cui agente Ulisse Savini ha confermato l’interesse dei salentini. Affascinante l’ipotesi dell’argentino del Racing Avellaneda Matias Martinez (22 anni), ma sembra essersi allontanata: itasportpress.it riferisce che il club giallorosso ha offerto 2 milioni di euro alla società argentina, somma però che è stata ritenuta insufficiente dalla dirigenza del Racing. In questi giorni si è parlato anche di Simone Loria (33 anni, ex Atalanta e Torino) in questa stagione sottoutilizzato dalla Roma. Fenucci ha però smentito queste voci.

In attacco è ancora Fenucci a smentire le ipotesi di una cessione di Daniele Corvia ed Ernesto Chevanton, reduci da un girone d’andata al di sotto delle attese, soprattutto per quello che riguarda l’attaccante uruguagio, che prende lo stipendio più alto di tutta la rosa (400 mila euro l’anno più bonus legati ai risultati). In ballo ci sono in queste ore due nomi: secondo Tuttomercatoweb, uno sarebbe il senese Michele Paolucci (24 anni), per metà di proprietà della Juve; qui il Lecce dovrebbe battere la concorrenza di Chievo e Livorno. L’altro secondo la Gazzetta dello Sport sarebbe il bolognese Riccardo Meggiorini (25 anni) che potrebbe lasciare le due torri non appena i rossoblù dovessero prendere una punta.