Calciomercato: Luis Suarez al Barcellona, ufficiale. Tridente con Neymar e Messi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Luglio 2014 15:53 | Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2014 15:53
Calciomercato: Luis Suarez al Barcellona, ufficiale. Tridente con Neymar e Messi

Calciomercato: Luis Suarez al Barcellona, ufficiale. Tridente con Neymar e Messi (foto LaPresse)

BARCELLONA – Leo Messi, Neymar e… Luis Suarez. Il Barcellona 2014-2015 avrà in campo questo tridente qui. Il club spagnolo ha infatti ufficializzato l’acquisto dell’attaccante uruguayano. E pazienza, in Catalogna se ne faranno una ragione, se per vedere in campo questo tridente bisognerà attendere novembre, quando Suarez avrà finito di scontare la squalifica per il morso a Giorgio Chiellini durante Italia-Uruguay dei Mondiali.

L’affare si chiude a cifre da capogiro: il Liverpool, proprietario del cartelllino, incassa una cifra tra i 75 e i 78  milioni di euro. Cifra in parte ammortizzata con la cessione di Alexis Sanchez all’Arsenal. Quanto a Suarez arriverà in Catalogna la prossima settimana per le visite mediche di rito e le firme.

Poi ci sarà da scontare la squalifica, durissima, della Fifa. Fino a novembre, in teoria, Suarez non potrà neppure allenarsi coi compagni né vedere le partite della sua nuova squadra allo stadio.

Il saluto al Liverpool. “E’ con il cuore pesante che lascio Liverpool per una nuova vita e nuove sfide in Spagna. Sia io che la mia famiglia ci siamo innamorati di questo club e di questa città, ma soprattutto di questi incredibili tifosi. Mi hanno sempre supportato e noi, come una famiglia, non lo dimenticheremo, saremo sempre tifosi del Liverpool”. Sono queste le parole con cui  Luis Suarez inizia la lettera pubblicata sul sito dei Reds e rivolta ai fan del club inglese.

 “Spero possiate comprendiate tutti il motivo per cui ho preso questa decisione: il club ha fatto di tutto per farmi restare ma giocare e vivere in Spagna, dove vive la famiglia di mia moglie, è il sogno e l’ambizione di una vita. Credo che ora sia il momento giusto. Grazie di tutto e ‘You’ll never walk alone'”.